C’era molta attesa per l’esordio di Star Wars – il Risveglio della Forza in Cina. I motivi sono molti: si tratta del primo film USA a uscire nella Repubblica Popolare quest’anno, con un rinvio forzato rispetto al debutto globale per via delle imposizioni del governo in termini di numero di pellicole provenienti dall’estero, inoltre nonostante la saga non abbia mai avuto molto successo in Cina l’intenzione della Disney era quella di lanciare al meglio il nuovo franchise nel secondo mercato cinematografico al mondo (e prossimo a diventare il primo).

La buona notizia per la Disney è che il film ha battuto il record del miglior esordio di tutti i tempi nel giorno di Sabato, con 33 milioni di dollari stimati dalla major nelle prime 24 ore. Si tratta anche del miglior giorno d’esordio di sempre per un film Disney e del secondo miglior giorno d’esordio di sempre dopo i 54.4 milioni di dollari di Furious 7. Il film batte quindi l’esordio di Avengers: Age of Ultron (29.2 milioni), Transformers: L’Era dell’Estinzione (27.4 milioni) e del campione cinese Monster Hunt (27.7 milioni).

Gli incassi cinesi serviranno al film di J.J. Abrams ad avvicinarsi e possibilmente superare i 2 miliardi di dollari in incassi globali: questo weekend la pellicola supererà i 1.66 miliardi di Jurassic World e diventerà il terzo maggiore incasso mondiale di sempre. Va tuttavia ricordato che la Cina permette alle major straniere di recuperare sì e no il 20% degli incassi realizzati nella Repubblica Popolare, trattenendo il resto. Nel mondo la media è invece del 40/45%.