Tutti quelli che speravano nell’ingresso di Rebecca Ferguson nell’Universo Cinematografico della Marvel, magari nei panni di Captain Marvel, potrebbero rimanere delusi.

L’attrice, lanciata nel cinema di alto profilo produttivo da Mission Impossible – Rogue Nation, sarebbe difatti nel radar di Ridley Scott e della 20Th Century Fox, che la vorrebbero nel sequel di Prometheus, intitolato (momentaneamente?) Alien: Paradise Lost.

Deadline specifica che, al momento, si tratta solo di una fase di “corteggiamento” e che non c’è ancora nulla di definito e certo. Eppure, il sito non manca di sottolineare come apparentemente l’ultima versione dello script della pellicola sia “molto solido e con un personaggio femminile molto appetibile” che starebbe attirando l’attenzione di Rebecca Ferguson (peraltro collegata anche al nuovo lungometraggio di Thomas Alfredson, The Snowman).

Vi ricordiamo che, stando all’ultimo aggiornamento su “Prometheus 2” giunto grazie a Ridley Scott, un nuovo team di viaggiatori si unirà, non si sa come o perché, a Elizabeth Shaw (Noomi Rapace) e David (Michael Fassbender).