Fra i personaggi più azzeccati all’interno della Trilogia dei prequel di Star Wars c’è di sicuro Mace Windu, il maestro Jedi interpretato da Samuel L. Jackson.

L’ultima volta che l’abbiamo visto in azione è accaduto nell’Episodio III, in quel di Coruscant per la precisione: è volato via, con tanto di mano mozzata, da una finestra, dopo essere stato tradito da Anakin Skywalker, ormai corrotto da Darth Sidious.

Eppure, come già affermato anni fa, secondo la star Mace Windu potrebbe essere ancora vivo e vegeto. A Entertainment Weekly ha rivelato:

Certo che è vivo! I Jedi possono cadere da altezze molto elevate. E c’è una lunga tradizione di Jedi con una sola mano! Quindi, perché no?

Jackson ha proseguito dicendo che il suo personaggio potrebbe essere sopravvissuto e aver mantenuto un basso profilo per gli anni a seguire, suggerendo anche la cosa al creatore della saga, George Lucas che, stando all’attore, avrebbe condiviso l’osservazione. Va però ricordato che George Lucas non ha più il controllo creativo sulla saga di Star Wars.