Nel corso di una recente intervista da Morning Joe sulla MSNBC (via Telegraph UK), Daniel Radcliffe è tornato a parlare del “fenomeno Harry Potter” e ha ammesso che i bambini non lo riconoscono più quando cammina per strada.

Come raccontato dall’attore:

Mi è capitato che quando incontro i bambini, sono i genitori a portarli da me mentre gli dicono: “Questo è Harry Potter” e i bambini rispondono: “no, non è vero”.

Radcliffe ha comunque ammesso che adora i momenti in cui gli appassionati gli raccontano di come Harry Potter li abbia ispirati:

È una sensazione strana, ma è bellissimo quando le persone mi dicono: “Sei stato una grande parte della mia infanzia”. Per me I Simpson sono stati colossali e l’idea che io possa occupare un posto simile nella vita di altri è pazzesca e meravigliosa. Dico sempre che mi ritengo incredibilmente fortunato ad esser diventato famoso con Harry Potter, perché è una serie che ha catturato il cuore delle persone.

Quanto alla possibilità di tornare, un giorno, a vestire i panni di Harry Potter:

Oh, non lo so. Non ne sono sicuro, ma è ancora presto, no? Harry è cresciuto un bel po’ adesso. Davvero non lo so, ma si tratta di teoria. Se mai dovesse diventare qualcosa di più pratico, ci penserei naturalmente.

 

Consigliati dalla redazione