DGA Awards 2019: le nomination ai premi del sindacato dei registi, polemica per l’assenza di donne

tempo di lettura 3'
Sono state annunciate le nomination ai Directors Guild of America Awards, i premi del sindacato dei registi che solitamente sono importanti indicatori sui nominati alla categoria corrispondente agli Oscar, così come sui vincitori. Dal 1950, sono solo sette le volte in cui il vincitore del DGA Award non ha ottenuto l’Oscar come miglior regista (l’ultima volta nel 2012, quando Ben Affleck non venne nemmeno nominato all’Oscar ma ottenne il DGA). L’anno scorso Guillermo del Toro aveva ottenuto l’ambito premio, ricevendo poi l’Oscar come miglior regista (e miglior film).

L’annuncio delle nomination di quest’anno porta con sè una scia di polemiche per la totale assenza di donne tra le nominate per la miglior regia di un lungometraggio e per il miglior esordio alla regia (tre donne sono nominate nella categoria dei documentari). Questo fa seguito all’assenza di donne tra le nomination ai Golden Globes (che curiosamente erano uguali a quelle dei DGA) e ai Critics’ Choice Awards di qualche settimana fa.

Tra le sorprese di quest’anno la prima nomination della carriera per Spike Lee e la doppia nomination a Bradley Cooper (miglior regista e miglior regista esordiente). L’assenza di Ryan Coogler indebolisce le possibilità di Black Panther in questa categoria.

Ecco la lista delle nomination, i premi verranno assegnati il 2 febbraio.

MIGLIOR REGISTA DI UN LUNGOMETRAGGIO

BRADLEY COOPER

A Star is Born

(Warner Bros. Pictures)

Unit Production Manager: Robert J. Dohrmann

First Assistant Director: Michele “Shelley” Ziegler

Second Assistant Director: Xanthus Valan

Second Second Assistant Director: Matthew R. Milan

ALFONSO CUARÓN

Roma

(Netflix)

Unit Production Manager: Ana Hernandez

First Assistant Director: Frederic Henocque Albino

Second Assistant Director: Patrick Heyerdahl

Second Second Assistant Directors: Luis Fernando Vásquez, Julián ‘Chico’ Valdés, Arturo Garcia

PETER FARRELLY

Green Book

(Universal Pictures)

Unit Production Managers: Alissa M. Kantrow, John Brister, Franses Simonovich (New York Unit)

First Assistant Directors: J.B. Rogers, Alejandro Ramia (New York Unit)

Second Assistant Directors: Paul B. Uddo, Jack McKenna (New York Unit)

Second Second Assistant Directors: Gerson Paz, Jonathan Warren

Location Manager: Louis Zuppardi

SPIKE LEE

BlacKkKlansman

(Focus Features)

Unit Production Manager: Marcei A. Brown

First Assistant Director: Mike Ellis

Second Assistant Director: Tracey Hinds

Second Second Assistant Directors: Jason Perez, Christina Ann Walker, Anastasia Folorunso

ADAM MCKAY

Vice

(Annapurna Pictures)

Unit Production Managers: Julie Hartley, Jeff Waxman

First Assistant Director: Matt Rebenkoff

Second Assistant Director: Joann Connolly

Second Second Assistant Directors: Yarden Levo, Dave Vogel (Washington D.C. Unit)

MIGLIOR ESORDIO ALLA REGIA

BO BURNHAM

Eighth Grade

(A24)

First Assistant Director: Dan Taggatz

Second Assistant Director: Vic Coram

Second Second Assistant Director: Evelyn Fogleman

BRADLEY COOPER

A Star is Born

(Warner Bros. Pictures)

Unit Production Manager: Robert J. Dohrmann

First Assistant Director: Michele “Shelley” Ziegler

Second Assistant Director: Xanthus Valan

Second Second Assistant Director: Matthew R. Milan

CARLOS LÓPEZ ESTRADA

Blindspotting

(Summit Entertainment)

Assistant Director: La Mar Stewart

Second Second Assistant Director: Dominic Martin

Additional Second Second Assistant Director: Armin Houshmandi

MATTHEW HEINEMAN

A Private War

(Aviron Pictures)

Unit Production Manager: Louise Killin

First Assistant Directors: George Walker, Peter Freeman (Jordan Unit)

Second Assistant Directors: Tom Mulberge (UK Unit), Tom Browne (Jordan Unit)

Second Second Assistant Director: Tarik Afifi (Jordan Unit)

BOOTS RILEY

Sorry to Bother You

(Annapurna Pictures)

Production Manager: Chris Martin

First Assistant Director: Brian Benson

Second Assistant Director: Hilton Jamal Day

Second Second Assistant Directors: Sam Purdy, Nick Alvarez

 

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.