Non solo Oscar per A Star is Born: a due settimane dal premio cinematografico più atteso dell’anno (e mentre a Londra vinceva un BAFTA per la miglior colonna sonora), ieri sera il film con Lady Gaga ha ricevuto numerosi riconoscimenti ai Grammy Awards (creando un certo parallelo con una scena del film stesso).

La canzone nominata all’Oscar, Shallow, aveva quattro nomination: incisione dell’anno, canzone dell’anno, miglior esecuzione pop in duo o gruppo e miglior canzone scritta per i visual media. Prima della cerimonia trasmessa in tv Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando e Andrew Wyatt (che hanno scritto Shallow) hanno ricevuto il premio per la miglior canzone scritta per i visual media, e successivamente Gaga ha ritirato il premio per la miglior esecuzione pop in duo o gruppo. Lady Gaga ha vinto anche un premio per la migliore esecuzione pop solo per Joanne (Where do you Think you’re Goin’?).

Durante la serata Black Panther ha vinto il Grammy per la miglior colonna sonora cinematografica strumentale (il film è uscito poco prima dei Grammy 2018, quindi era in competizione con film come Coco, La Forma dell’Acqua, Star Wars: Gli Ultimi Jedi e Blade Runner 2049). The Greatest Showman ha invece ricevuto il Grammy per la miglior colonna sonora – compilation cinematografica.