Nuovi problemi, almeno così pare, per James Bond 25.

Ancora una volta è Baz Bamigboye del Daily Mail a rivelare nuove indiscrezioni sulla produzione del film, che a quanto pare sta attraversando una nuova fase di difficoltà solo poco tempo dopo l’annuncio del cast completo in una conferenza via satellite.

Secondo alcune fonti citate dalla rivista, lo script del film sarebbe in revisione costante, con aggiunte e modifiche che vengono fatte a riprese in corso. L’ultima persona coinvolta è stata Phoebe Waller-Bridge (sceneggiatrice di Killing Eve e Fleabag), che starebbe riscrivendo una versione già riscritta da Scott Z. Burns della sceneggiatura originale di Neal Purvis e Robert Wade, alla quale stanno apportando modifiche e contributi anche il regista Cary Fukunaga e il protagonista Daniel Craig: “C’è una trama, ma i dialoghi vengono decisi tutti all’ultimo minuto”.

Il fatto che la sceneggiatura del film subisca dei ritocchi continui non è per forza sintomo di problemi, ma spesso non rappresenta un segnale incoraggiante. Tra poco meno di un anno potremo vedere con i nostri occhi come questo abbia avuto un impatto sul film.

Questa la sinossi ufficiale:

Bond non è più in servizio e si gode una vita tranquilla in Giamaica. Ma la sua pace dura poco: il suo vecchio amico Felix Leiter della CIA si fa vivo e chiede aiuto. La missione per salvare uno scienziato rapito si rivela molto più rischiosa del previsto, e Bond si ritrova sulle tracce di un misterioso villain in possesso di un’arma altamente distruttiva.

Scritto da Neal Purvis e Robert Wade, Scott Z. Burns e Phoebe Waller-Bridge, oltre che da Cary Fukunaga che è anche regista, il film vede nel cast Daniel Craig, Lea Seydoux, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear e Ralph Fiennes. Tra i nuovi ingressi Lashana Lynch, David Dencik, Ana De Armas, Billy Magnussen, Dali Benssalah e Rami Malek.

Tra i luoghi scelti per le riprese la Giamaica, la Norvegia, l’Italia e Londra.

A distribuire la pellicola la MGM con Annapurna negli USA e la Universal nel resto del mondo a partire dall’8 aprile 2020.