Nel corso di una chiacchierata tra Chris Pine e Robin Wright pubblicata su Variety, l’interprete di Steve Trevor ha alluso brevemente alla sua esperienza sul set di Wonder Woman 1984, che sarà nei cinema di tutto il mondo tra circa un anno.

L’attore ha parlato nello specifico di una frase pronunciata continuamente dalla regista Patty Jenkins soprattutto sul set del sequel per sottolineare l’importanza di Diana Prince e della necessità che la narrazione sia filtrata dal suo punto di vista.

Ecco un estratto dal dibattito:

CP: Questa volta mi è sembrato che le mie carte in tavola fossero cambiate in quanto uomo e attore che interagisce e recita sullo schermo. Ho amato, nei panni del personaggio, la mia donna. La mia partner, un aspetto che è arrivato a definire quest’uomo. Che bella cosa, per un personaggio, essere innamorato!

In quanto uomo sullo schermo in un film colossale è stato interessante perché l’ego cerca sempre di emergere: “Fammi fare un grosso combattimento, ca**o; fammi arrampicare su qualcosa”. Patty rispondeva: “No, non si parla di te”. Ha detto “non si parla di te” molte più volte durante la realizzazione di questo film.

RW: Non si parla di te, ma di Wonder Woman.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

La sinossi del film con Gal Gadot diretto da Patty Jenkins in arrivo il 5 giugno 2020:

Un rapido balzo fino agli anni ’80 nella nuova avventura per il grande schermo di Wonder Woman, che si troverà ad affrontare un nemico del tutto nuovo: The Cheetah.

Nel cast del film film compare anche Kristen Wiig nel ruolo della super cattiva The Cheetah, così come Pedro Pascal. Chris Pine fa ritorno al suo ruolo di Steve Trevor. Nel cast anche Ravi Patel, Natasha Rothwell e Soundarya Sharma.

Charles Roven, Deborah Snyder, Zack Snyder, Patty Jenkins, Stephen Jones e Gal Gadot sono i produttori del film. Rebecca Roven Oakley, Richard Suckle, Wesley Coller, Geoff Johns e Walter Hamada ne sono i produttori esecutivi.

A far compagnia alla regista dietro la macchina da presa, troviamo numerosi membri del team del suo film precedente, “Wonder Woman”, tra cui il direttore della fotografia Matthew Jensen, la scenografa candidata all’Oscar® Aline Bonetto (“Amélie”) e la costumista premio Oscar® Lindy Hemming (“Topsy-Turvy”). Il montatore candidato all’Oscar®, Richard Pearson (“United 93”) si occuperà del montaggio del film.

Tra i luoghi per le riprese la produzione ha scelto Washington, D.C., Alexandria, Virginia oltre a Regno Unito, Spagna e Isole Canarie.

“Wonder Woman 1984” è ispirato al personaggio creato da William Moulton Marston e pubblicato nei fumetti dalla DC Entertainment. Il film sarà distribuito in tutto il mondo dalla Warner Bros. Pictures, una compagnia della Warner Bros. Entertainment.

Consigliati dalla redazione