In occasione di una recente intervista durante la promozione di La bambola assassina, Mark Hamill ha parlato della sua ultima interpretazione in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, da dicembre nelle sale italiane.

L’attore ha confermato il modo in cui tornerà dopo gli eventi di Gli Ultimi Jedi:

Nell’ultimo ho avuto una chiusura. Il fatto che sia coinvolto [nel nuovo] è soltanto per quel peculiare aspetto della mitologia di Star Wars secondo cui se sei un Jedi puoi tornare e rialzare il sipario come un Fantasma di Forza.

Quando gli è stato chiesto se L’Ascesa di Skywalker sarà il suo ultimo film in assoluto, Hamill ha risposto: “Di certo lo spero“.

Ecco il video dell’intervento:

 

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film uscirà a dicembre 2019. Alla produzione Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan, mentre alla produzione esecutiva vi saranno Callum Greene e Jason McGatlin. Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter e Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumista), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (VFX), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Consigliati dalla redazione