Direttamente da una “Galassia lontana lontana” Mark Hamill è tornato a condividere in rete con i suoi fan delle curiosità riguardanti l’universo di Star Wars. Questa volta l’attore ha condiviso un post riguardante la genesi effettiva delle prime spade laser viste nella saga, composte da un maniglia proveniente da una macchina fotografica Graflex del 1940, sette profili di giunzione nella parte bassa e una striscia luminosa presa da una calcolatrice.

Nel post Mark Hamill ha anche commentato:

È impossibile trovare una spada laser giocattolo così economica. Questo mi ricorda inoltre che una volta George Lucas definì Star Wars “il film a basso budget più costoso mai realizzato”

Ecco il post:

 

 

Star Wars: Mark Hamill dà la sua opinione sul latte blu di Galaxy’s Edge

FONTE: CB