Contrordine: Sony e Disney hanno trovato un accordo, e così il terzo film di Spider-Man, seguito di Spider-Man: Far From Home, verrà prodotto dai Marvel Studios come i due episodi precedenti.

L’annuncio è stato fatto congiuntamente da Sony Pictures Entertainment e The Walt Disney Studios, che hanno confermato che Kevin Feige ricoprirà nuovamente il ruolo di produttore della pellicola con protagonista Tom Holland. L’uscita è già stata fissata al 16 luglio 2021. Amy Pascal affiancherà Feige come produttrice attraverso la sua Pascal Pictures.

Il nuovo accordo prevede ancora una volta che Spider-Man compaia in uno dei prossimi film dei Marvel Studios, anche se non è stato ancora annunciato quale.

“Sono entusiasta che il viaggio di Spidey nell’universo cinematografico Marvel continui, ai Marvel Studios siamo davvero felici di poter continuare a lavorare al film,” ha commentato Kevin Feige. “Spider-Man è una potente icona e un eroe la cui storia attraversa tutte le età e gli spettatori di tutto il mondo. Inoltre è anche l’unico eroe con il superpotere di attraversare gli universi cinematografici, così mentre la Sony continuerà a sviluppare il suo Spidey-verse, non si può mai sapere quali sorprese ci riserverà il futuro…”

La notizia che il rinnovo dell’accordo tra Disney e Sony era saltato è arrivata come un fulmine a ciel sereno poco più di un mese fa, e nel corso delle settimane successive è diventata sempre più concreta. A quanto pare, Disney voleva che d’ora in avanti i film venissero finanziati al 50/50, con Kevin Feige coinvolto come consulente produttore. La Sony invece aveva proposto di mantenere l’accordo secondo i termini attuali, in cui i Marvel Studios ricevono il 5% degli incassi e tutte i ricavi dal merchandising. Il nuovo accordo invece prevede che la Disney finanzi il 25% del budget della pellicola ricevendo in cambio il 25% degli incassi, mentre la Sony continuerà a ricevere una commissione per la distribuzione.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

SPIDER-MAN: CRONACA DELLA DISPUTA TRA SONY E MARVEL

Fonte: Variety

Consigliati dalla redazione