Sebbene si sapesse da mesi del suo ruolo, il trailer finale di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker ci ha regalato un primo sguardo a Dominic Monaghan.

L’attore è stato ospitato dal podcast Distraction Pieces with Scroobius Pip e in tale occasione ha parlato bremente del suo approdo in un film di Guerre Stellari; come raccontato, la parte gli è stata offerta formalmente in seguito a una scommessa con il regista sulla partita Colombia-Inghilterra del 3 luglio 2018:

A inizio partita, visto che J.J. Abrams è un figlio di put*ana nel miglior senso del termine, mi scrisse un’email dicendo: “Credo di avere una parte per te in Star Wars”. Io risposi: “Meraviglioso. Non ti seccherò, ma fammi sapere se posso fare o dire qualcosa”. La risposta fu: “Se l’Inghilterra batte la Colombia, sei dentro” e io pensai: “Ma che bastardo!”.

L’Inghilterra alla fine vinse e l’attore di Lost e Il Signore degli Anelli ottenne il ruolo.

LEGGI ANCHE

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film è prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan.

Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter e Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumi), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (effetti visivi), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Consigliati dalla redazione