No Time to Die avrà un cartellino del prezzo alquanto salato.

Nulla di cui stupirsi, considerato che si tratta del nuovo capitolo di una saga di blockbuster estremamente longeva che, oltretutto, ha avuto anche diversi intoppi fra riscritture della sceneggiatura, infortuni e incendi ai teatri di posa.

Però l’Hollywood Reporter segnala che si tratterà proprio del film di James Bond più costoso di sempre, con un budget produttivo superiore ai 245 milioni di Spectre visto che dovrebbe aggirarsi a quota 250 milioni.

Da quando la saga della spia creata da Ian Fleming è stata rilanciata nel 2006 con Casino Royale, i costi dei vari episodi sono gradualmente incrementati a ogni iterazione. Sì è passati dai 150 del film poc’anzi citato, ai 200 di Quantum of Solace e Skyfall fino ai 245 (che però in realtà sarebbero lievitati sino ai 300). Gli ultimi due episodi, Skyfall e Spectre, hanno incassato rispettivamente 1.1 miliardi di dollari e 880 milioni di dollari al box office globale (ovviamente tutte le cifre citate nell’articolo non sono aggiustate all’inflazione).

Bisogna però specificare che quando abbiamo a che fare con un icona cinematografica come James Bond, la EON e le altre realtà coinvolte a livello produttivo possono esercitare una certa forza e recuperare buona parte del budget già prima dell’uscita in sala grazie ai vari accordi  commerciali con marchi di abbigliamento, di alcolici e aziende automobilistiche.

007 – No Time to Die sarà distribuito dalla MGM con Annapurna negli USA e dalla Universal nel resto del mondo a partire dall’8 aprile 2020.

Tra i luoghi scelti per le riprese la Giamaica, la Norvegia, l’Italia e Londra.

Questa la sinossi ufficiale:

Bond ha abbandonato gli impegni in prima linea e si gode una tranquilla vita in Giamaica. La sua pace ha vita breve dopo che il vecchio amico Felix Leiter della CIA si palesa con una richiesta d’aiuto. La missione ha l’obiettivo di recuperare uno scienziato rapito e si rivela molto più complessa di quanto atteso: Bond sarà messo alla prova da un misterioso nemico dotato di una nuova arma tecnologica.

Scritto da Neal Purvis e Robert Wade, Scott Z. Burns e Phoebe Waller-Bridge, oltre che da Cary Fukunaga che è anche regista, il film vede nel cast Daniel Craig, Lea Seydoux, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear e Ralph Fiennes. Tra i nuovi ingressi del nuovo 007 troviamo Lashana Lynch, David Dencik, Ana De Armas, Billy Magnussen, Dali Benssalah e Rami Malek.