Nel corso di un dibattito con Jennifer Lopez per Actors on Actors di Variety, Robert Pattinson è tornato a parlare di Twilight.

L’attore, che presto vedremo in The Batman di Matt Reeves, ha sottolineato la peculiarità della storia:

È una storia bizzarra, quella di Twilight. È strano come abbiano reagito le persone, immagino che i libri siano molto romantici, ma allo stesso tempo non romantici nello stesso senso di Le pagine della nostra vita. Quel film è dolce e struggente, ma Twilight è la storia di questo tizio che trova la ragazza con cui vuole stare e vuole mangiarsela. Mi correggo, non mangiarsela, ma succhiarle il sangue. Non sono altre persone a dirgli che non possono stare insieme, è il suo corpo.

Pattinson ha comunque ammesso che i film non sono stati realizzati senza una certa dose di rischio e preoccupazione:

Twilight non era un successo garantito. Catherine Hardwicke, la regista, prima di quello aveva diretto dei piccoli film intitolati Thirteen – 13 e Lords of Dogtown. Anche Kristen [Stewart] era proveniva dalla scena indipendente, aveva partecipato a Into the Wild e altri film simili.

Con 5 adattamenti cinematografici tratti dai romanzi di Stephenie Meyer, la saga di Twilight con Robert Pattinson e Kristen Stewart ha incassato in tutto il mondo 3.3 miliardi di dollari.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione