Il nuovo numero di Entertainment weekly è ricco di interessanti dettagli su Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, tra cui un passaggio dedicato ai genitori di Rey.

Nel corso di un’intervista con il giornale, Daisy Ridley ha detto la sua in proposito spiegando che la “questione dei genitori è rimasta in sospeso sia per lei che per il pubblico“, sottolineandone il carattere poco soddisfacente.

Ha poi aggiunto, riferendosi alla spiegazione data da Kylo Ren:

Non è che non gli crede, ma sente che c’è altro da scoprire su quella storia. E deve capire cos’è successo in passato per capire cosa fare in futuro.

Un altro articolo del giornale è dedicato invece a Oscar Isaac, felice per il fatto che vedremo il trio composto da Poe Dameron, Finn e Rey riunito e in azione:

Questa volta vedrete il trio insieme e credo che nello spirito della trilogia originale esploreremo le dinamiche tra questi tre personaggi che provano affetto e amore reciproco. Sembra che stiano insieme da tanto, me se ci pensate, wow, non hanno passato molto tempo insieme fuori dalla cabina di pilotaggio.

LEGGI ANCHE

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nell’ultimo Star Wars torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley (Rey), Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film è prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan.

Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumi), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (effetti visivi), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).