Continuano le anteprime di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker dal nuovo numero di Empire Magazine, che ha dedicato l’anteprima del nuovo numero al film e che oggi rivela una nuova immagine dei Sith Trooper.

Poco sappiamo su questi assaltatori, se non che indossano le stesse armature dei trooper del Primo Ordine ma rosse, colore tipico dei Sith. Al Comic-Con di San Diego venivano descritti così: “Nel suo ultimo slancio alla conquista della Galassia, il Primo Ordine appronta un esercito di soldati d’elite che traggono ispirazione e potere da un’oscura e antica tradizione”. JJ Abrams aggiunse che “Nel film ci sono dei trooper dall’aspetto molto diverso dal solito. I materiali, i colori, le linee… c’è qualcosa nella loro estetica che ci sembrava perfetto. Non vedo l’ora che il pubblico veda ciò a cui abbiamo lavorato”. In perfetto stile Abrams, questa descrizione non entra del dettaglio riguardo lo scopo di questi Trooper: c’è chi immagina siano legati al ritorno di Palpatine.

Nell’immagine, che trovate qui sotto, li vediamo in marcia:

 

Non è tutto, c’è anche un’altra immagine del film in cui vediamo Poe Dameron, Rey e Finn riuniti e in azione:

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker di J.J. Abrams sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film è prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan.

Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumi), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (effetti visivi), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Cosa ne pensate? Come al solito potete dire la vostra nello spazio dei commenti in calce all’articolo!

Consigliati dalla redazione