Anni fa, parlando di Star Wars, JJ Abrams spiegava che, secondo lui, tutta la saga creata da George Lucas si basa sul concetto di Mistery Box.

Quello di Mistery Box è un concetto che il filmmaker aveva illustrato in un TED Talk nel 2008 (lo potete trovare qui) e che, riassumendo, può essere visto come un espediente che consiste nel tenere nascosta un’informazione chiave di una data storia per rendere il tutto ancora più intrigante e appassionante. “Evitare in modo intenzionale di fornire alcuni dettagli è molto più coinvolgente”.

Come noto, durante la lavorazione del Risveglio della Forza, tutto era avvolto nella segretezza più totale, cosa che, per certi versi, non possiamo dire di L’Ascesa di Skywalker. Se, fondamentalmente, non sappiamo nulla circa gli snodi drammatici del film, sappiamo, ad esempio, che ad esempio l’Imperatore Palpatine in qualche modo ci sarà. Un’informazione di certo di non poco conto data in grade stile durante il gremitissimo panel del film alla Star Wars Celebration di Chicago.

JJ Abrams, in una nuova intervista rilasciata a margine della promozione stampa di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, è stato interpellato proprio in merito a ciò.

Le persone consapevoli del “mistery box” lo chiedono. E penso che la gente abbia un senso differente di quello che sia, così come succede a me. Per me non è qualcosa a cui penso mentre lavoro e che applico a quello che faccio. È semplicemente una decostruzione fatta da qualsiasi buona storia che ti fa venire voglia di sapere cosa verrà dopo. Di solito lo si fa lasciando implicito qualcosa. Con questo film, visto che è la chiusura di una storia che tutti conoscono, non volevo essere timido. Sono molto fiducioso. E mi sembra che abbiamo trovato una maniera di fare qualcosa che non ha bisogno – e per cui io non sento il bisogno – di gettare fumo negli occhi.

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker di J.J. Abrams sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film è prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan.

Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumi), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (effetti visivi), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Cosa ne pensate del nuovo spot di Star Wars: l’Ascesa di Skywalker? Potete commentare qui sotto o sul forum!