Quando Star Wars: L’Ascesa di Skywalker arriverà in sala, segnerà la fine di una saga cinematografica iniziata nel 1977 e incentrata sulle vicende degli Skywalker, e a quel punto la Lucasfilm dovrà pensare al futuro. Sappiamo che la compagnia è già al lavoro su nuovi film (uno prodotto da Kevin Feige dei Marvel Studios), e sebbene il successo della serie tv The Mandalorian possa essere rassicurante, in molti attendono di scoprire che direzione prenderà il franchise al cinema.

Parlando a Gizmodo, la presidente Kathleen Kennedy ha parlato della scena finale Star Wars: Gli Ultimi Jedi sottolineando come il ragazzino che spazza e guarda verso il cielo sia molto rappresentativo del franchise, e che il vero tema al centro di Star Wars non sia la famiglia Skywalker ma la Forza:

Penso che Star Wars sia legato al significato della Forza. Senza dubbio, questo fa parte di ciò che Episodio IX è. Ma la Forza è al centro delle conversazioni che stiamo avendo legate al futuro di Star Wars e alla direzione che prenderemo. Una volta che lasceremo alle spalle Episodio IX e inizieremo a raccontare nuove storie, sarà la Forza a comporre le fondamenta di  Star Wars.

La scena in questione è la seguente:

 

 

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker di J.J. Abrams sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film è prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan.

Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumi), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (effetti visivi), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Cosa ne pensate? Come al solito potete dire la vostra nello spazio dei commenti in calce all’articolo!

Consigliati dalla redazione