Christopher McQuarrie sarà presto impegnato nella regia del settimo e ottavo Mission: Impossibile, ma, con l’avvicinarsi della release di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker nei cinema l’acclamato filmmaker è tornato ad affrontare una questione già toccata nell’estate del 2018.

Di cosa si tratta? Della risposta alla domanda “Dirigeresti mai un film di Guerre Stellari?”.

Il tutto è avvenuto su Twitter come risposta al quesito che gli è stato posto da un suo follower. Anzi, all’affermazione di un utente di Twitter che, taggandolo, ha scritto: “Un giorno, mi piacerebbe vedere Christopher McQuarrie alla regia di uno Star Wars”.

Il regista ha risposto senza tanto giri di parole: “Sanno dove trovarmi”.

 

 

Nel luglio del 2018, McQuarrie aveva detto di non essere interessato alla cosa per via del fandom tossico e di tutta la bile che le persone avevano vomitato online dopo Star Wars: Gli Ultimi Jedi.

Grazie alle interazioni fra Rian Johnson e parte del fandom di Guerre Stellari, Christopher McQuarrie aveva capito cosa significasse avere a che fare con soggetti del genere che riescono a tirare in ballo The Last Jedi anche in discussioni partite, come vedremo poi, da argomenti in cui la saga di George Lucas non veniva neanche citata.

Al collega scriveva sulla piattaforma social:

Amico, dopo cinque minuti di questa roba, non so come fai a stare ancora su Twitter. Mi sarebbe piaciuto girare uno Star Wars un domani. Ora mi sento curato.

Tutta l’interminabile discussione era nata da un tweet con cui il regista di Mission: Impossible ricordava il creatore di Ai Confini della Realtà, Rod Sterling, in occasione dell’anniversario della sua scomparsa.

La situazione era degenerata tanto che, alla fine, sempre McQuarrie ha dovuto riconoscere che “dispiace anche a me [per la questione del cinecomic, ndr.]. Mi considero principalmente un regista di intrattenimento. Sono al servizio del pubblico. Ma questa sera ho scoperto che esistono persone per cui non potrei mai e poi mai lavorare”.

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker di J.J. Abrams sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film è prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan.

Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumi), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (effetti visivi), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Cosa ne pensate? Potete commentare qui sotto o sul forum!