La scorsa notte su Reddit è apparso un riassunto della trama dello Star Wars: Episodio IX inizialmente concepito da Colin Trevorrow con il suo fidato collaboratore Derek Connolly. Come noto, il regista di Jurassic World avrebbe dovuto scrivere e dirigere il nono film della saga degli Skywalker prima di essere sostituito da J.J. Abrams.

Il motivo? Secondo Kathleen Kennedy, Trevorrow aveva intrapreso una direzione diversa da quello che la Lucasfilm si aspettava.

Già qualche settimana fa in rete era approdata una presunta trama (poi smentita dallo stesso regista) di quello che avrebbe potuto rivelarsi L’ascesa di Skywalker, ma l’ultimo leak sembra aver fatto breccia direttamente nelle “camere blindate” della Lucasfilm.

La fonte è il regista e youtuber Robert Meyer Burnett che sostiene di esser riuscito a metter le mani su una bozza del copione di Trevorrow risalente a dicembre 2016. In un video pubblicato sul suo canale Burnett passa in rassegna tutto il copione, svelando i passaggi più interessanti.

Poteva trattarsi di un prodotto fasullo come spesso capita in questi casi, ma nelle ultime ore alcuni siti affidabili come The Playlist e AVClub hanno indagato in maniera autonoma e sono arrivati alla stessa conclusione: lo script è autentico. Ma non è tutto: Burnett sostiene che “molte persone hanno messo le mani sul copione” e che è solo questione di tempo prima che finisca online.

Per motivi pratici vi riassumiamo i punti salienti qui di seguito, ma online c’è sia una ricapitolazione dettagliata che la diretta di Burnett.

  • Prima di tutto, il titolo: Star Wars: Duel of the Fates;
  • Il Primo Ordine ha bloccato tutte le comunicazioni tra i pianeti per reprimere una ribellione ispirata dalle gesta di Luke Skywalker alla battaglia di Crait. La missione della Resistenza è riaprire le comunicazioni e invitare la galassia alla guerra;
  • Il film si apre con una missione alla stazione spaziale di Kuat alla quale partecipano BB-8, Rose, Finn e Poe. L’obiettivo è infiltrarsi nel posto in cui il Primo Ordine costruisce la navicelle spaziali. Qualcosa va storto, così i protagonisti sono costretti a fuggire. C’è anche Rey, travestita da Sabbipode: ha costruito una spada laser tutta sua che è un ibrido del suo bastone e della spada danneggiata di Luke. C’è una battaglia, poi tutti riescono a fuggire rubando un caccia stellare;
  • Rey crede che ci sia ancora del buono in Kylo Ren. All’inizio del film lo troviamo (con la barba incolta) in missione su Mustafar in cerca di un holocron Sith e viene tormentato dal fantasma di Luke con frasi come: “Ecco dove conduce il sentiero dell’oscurità: a una tomba vuota“;
  • L’holocron rivela un vecchio ologramma di Palpatine (che quindi non torna in vita) in cui l’Imperatore si rivolge a Darth Vader e gli indica, qualora dovesse essere ucciso, di portare il giovane Skywalker da Tor Valum, il maestro Sith da cui ha imparato tutto;
  • Kylo rintraccia Tor Valum, una sorta di “spettro” di 7000 anni descritto come “lovecraftiano”. Ren si addestra con lui e alla fine ha un confronto contro Darth Vader, ma è chiaramente una specie di sogno lucido;
  • Rose e Finn vanno in missione su Coruscant per attivare un radiofaro in un vecchio Tempio Jedi per comunicare con la galassia. I due vengono catturati, e Rose viene interrogata da Hux. Finn riesce a evadere e intanto riesce a portare alcuni Assaltatori (che riconosce) dalla sua parte;
  • Leia ha un ruolo alla Resistenza. C’è un dialogo con Rey in cui la ragazza le dice di essere speranzosa nella redenzione di Ben. “Non sei come mio padre o come mio fratello” le dice Leia. “Sei unica. Qualunque cosa succeda, ricorda che la Forza ti ha scelto. La tua storia non è stata scritta da nessuno“.
  • Finn guida la battaglia finale tra le strade di Coruscant contro il Primo Ordine: tra le fila del suo “esercito” gli assaltatori reclutati e la Resistenza. Poe Dameron è alla guida invece della battaglia aerea.;
  • Alla fine del film scopriamo che Kylo Ren ha ucciso i genitori di Rey su ordine di Snoke: Rey era effettivamente “nessuno”. I fantasmi di Luke, Obi-Wan e Yoda assistono Rey nel suo ultimo scontro contro Ren. Gli Jedi cercano di condurre Ben verso la Luce, ma senza successo.
  • La parte finale si collega a Gli ultimi Jedi, con Finn e Rose che portano i bambini sensibili alla Forza (tra cui quello visto alla fine di Episodio VIII) su un pianeta remoto in modo che Rey possa addestrare la nuova generazione di Jedi.

CORRELATI CON STAR WARS

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker di J.J. Abrams è al cinema dal 18 dicembre 2019.

Nel cast tornano Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast sono Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film è prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan.

Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumi), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (effetti visivi), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Cosa ne pensate? Potete commentare qui sotto o sul forum!

Consigliati dalla redazione