In vista degli Oscar, l’Hollywood Reporter ha scambiato due chiacchiere con gli addetti al montaggio e al missaggio sonoro di 1917, il film di Sam Mendes approdato nelle nostre sale il 23 gennaio.

L’intensità della storia non è dovuta esclusivamente all’uso di un piano sequenza unico simulato che aiuta a far sentire lo spettatore coinvolto, ma anche al sonoro.

Cambia costantemente, ma in modo subliminale. A volte abbiamo costruito intensità nell’arco di dieci minuti, a volte in periodi molto più brevi” ha spiegato il supervisore al montaggio sonoro Oliver Tarney, candidato assieme alla collega Rachael Tate, e agli addetti al missaggio Mark Taylor e Stuart Wislon.

Wilson ha spiegato che mantenere un legame ben saldo con i protagonisti è stato fondamentale nel corso della lavorazione. Registrare in presa diretta è servito per contribuire alla sensazione di realismo e alla preservazione della sensazione di minaccia costante:

I nostri due protagonisti indossavano in generale tre microfoni, utili per catturare il suono di diversi tipo di respiro, dell’equipaggiamento e dei loro passi.

La troupe ha cercato di ricorrere il meno possibile a sorgenti di alimentazione e corrente per creare pochi disturbi e permettere la registrazione di un audio pulito. Alla fine, però, “abbiamo dovuto trascorrere tanto tempo a rimuovere rumori non desiderati dalle tracce audio quanto ne abbiamo impiegato per catturare le interpretazioni magistrali del film“.

Un esempio di rumori indesiderati?

C’erano spesso rumori dei passi [della troupe che seguiva gli attori] nella fanghiglia che non volevamo che il pubblico sentisse” ha spiegato Tate, che ha parlato della richiesta del regista di “mantenere in assoluto il più possibile, ogni sfumatura del respiro. Dopo mesi e mesi trascorsi a pulire accuratamente le tracce audio, siamo riusciti a mantenere tutto eccetto due battute. Odio il fatto di averle dovute ridoppiare!“.

La pellicola è candidata a 10 premi Oscar.

Del cast fanno parte George Mackay, Dean-Charles Chapman, Mark Strong, Andrew Scott, Richard Madden, Claire Duburcq, Colin Firth e Benedict Cumberbatch.

La sinossi:

I caporali Schofield e Blake, dell’8° Battaglione, condividono amicizia e un senso di cameratismo. Il loro legame, nell’arco di un breve periodo, verrà messo alla prova in un modo che nessuno dei due avrebbe mai potuto immaginare. Armati di mappe, torce, pistole lanciarazzi, granate e pochi viveri, devono attraversare la Terra di Nessuno e trovare il fratello maggiore di Blake, un tenente del 2° Devon. Hanno ricevuto l’ordine di dirigersi a sudest, fino a quando non raggiungeranno la cittadina di Écoust, dove dovranno individuare il battaglione appostato nel Bosco di Croisilles, consegnare al Colonnello Mackenzie una lettera da parte del Generale Erinmore e salvare così centinaia di commilitoni da morte sicura per opera dei tedeschi. In pochi sanno, e anche Erinmore lo ignora, che in realtà i tedeschi hanno messo in scena un ritiro strategico e che in realtà sono pronti ad annientare chiunque osi sfidarli. Questa missione spaventosa e inattesa, cambierà il corso della loro vita. Un compito apparentemente impossibile, una corsa contro il tempo. I due uomini devono attraversare il territorio nemico per consegnare un messaggio che potrebbe salvare 1600 commilitoni. In questa avvolgente esperienza cinematografica, Mendes catapulta il pubblico nel pericolo e nella vastità della Prima Guerra Mondiale, calandolo all’interno del conflitto. Il film rende omaggio non solo ai soldati della Prima Guerra Mondiale ma a tutti i militari, del passato e del presente, e al loro sacrificio per il bene comune e la ricerca della libertà.

1917 è diretto da Sam Mendes, che ha scritto la sceneggiatura con Krysty Wilson-Cairns (Penny Dreadful di Showtime). Il film è prodotto da Mendes e Pippa Harris (Revolutionary Road, AwayWe Go) per le loro produzioni Neal Street, Jayne-Ann Tenggren (produttore associato, Spectre), Callum McDougall (produttore esecutivo, Mary Poppins Returns, Skyfall) e Brian Oliver (Rocketman, Black Swan).

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!