A quasi due mesi dall’uscita nei cinema di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker si parla ancora dell’accoglienza riservata alla pellicola di JJ Abrams, il film che doveva chiudere in pompa magna la saga degli Skywalker e che, invece, è finita per essere quella meno redditizia della Nuova Trilogia.

Motivo per cui MTV ha deciso di toccare la questione insieme a Oscar Isaac, intercettandolo sul red carpet degli Oscar.

L’interprete di Poe Dameron ha ammesso di non essere rimasto sorpreso dalle reazioni del publico:

Non sono rimasto particolarmente sorpreso. Sau, con il film precedente era accaduta la stessa cosa. Sono film che hanno un grande significato per le persone.

Poi, quando gli viene chiesto se le critiche siano state, in qualche maniera, giustificabili ammette che:

Mi stai chiedendo se ci sono state un po’ di lacrime sotto la doccia? Sì.

 

CORRELATI CON STAR WARS DI JJ ABRAMS

Il film di J.J. Abrams è arrivato al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast tornano Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast sono Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film è prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan.

Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumi), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (effetti visivi), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Cosa ne pensate delle parole di Oscar Isaac? Potete commentare qui sotto o sul forum!