Era solo questione di tempo e alla fine la notizia è giunta: per far fronte all’emergenza Coronavirus che negli ultimi giorni ha cominciato a diffondersi anche nel Regno Unito, la Warner Bros. ha deciso di annullare l’inizio delle riprese di Animali Fantastici 3, previste proprio per oggi.

Come riporta Deadline, non è chiaro quando la situazione si stabilizzerà permettendo alla produzione di ripartire, ma potrebbe volerci un po’ di tempo.

Il film di David Yates non è, naturalmente, l’unico a ricevere uno stop dallo studio: alcune ore fa sono state fermate anche le riprese  di The Batman e di King Richard.

Alla fine della settimana scorsa, sia la Universal che la Disney hanno deciso di sospendere la lavorazione dei loro film già in fase di riprese o di produzione imminente.

Tra questi Jurassic World: Dominion, La Sirenetta, il film di Rob Marshall che avrebbe dovuto entrare in produzione a Londra tra 10 giorni; il film Marvel Shang-Chi and The Legend of the Ten Rings (che già aveva ricevuto uno stop), la rivisitazione di Mamma ho perso l’aereo per Disney+, il nuovo film di Ridley Scott The Last Duel e quello di Guillermo del Toro, Nightmare AlleyAnche Peter Pan & Wendy e il nuovo film di Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi – che erano in pre-produzione – hanno ricevuto ordine di chiudere i battenti.

Animali Fantastici 3 sarà al cinema il 12 novembre 2021 con Eddie Redmayne come Newt Scamander, Jude Law come Albus Silente e Johnny Depp come Gellert Grindelwald; assieme a loro Ezra Miller (Credence/Aurelius Silente), Alison Sudol (Queenie Goldstein), Dan Fogler (Jacob Kowalski) e Katherine Waterston (Tina Goldstein).

Jessica Williams, la comica e conduttrice che ha fatto una breve apparizione nel secondo film, tornerà in un ruolo esteso nei panni della professoressa Eulalie ‘Lally’ Hicks, insegnante alla scuola di magia e stregoneria di Ilvermorny.

Le riprese di Animali Fantastici 3 sarebbero dovute partire il 16 marzo per la regia di David Yates su una sceneggiatura di J.K. Rowling e Steve Kloves. Il film sarà ambientato in parte a Rio de Janeiro.