Il mondo dell’on demand reclama anche la Warner Bros. Pictures e Birds of Prey.

Qualche ora fa la Universal ha annunciato che titoli come L’uomo invisibile, Trolls 2 e altri verranno lanciati in anticipo in home video per far fronte all’emergenza coronavirus e alla chiusura delle sale. Si tratta di una mossa già abbracciata dalla Disney che non solo ha anticipato di qualche giorno l’approdo di Star Wars: L’ascesa di Skywalker, ma anche deciso di proporre in netto anticipo sui tempi Frozen 2.

Oggi tocca a due nuove compagnie, la Warner Bros. e la STX Entertainment, che stando a quanto comunicato da Fandango a partire dal 24 marzo proporranno rispettivamente Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) e The Gentlemen.

Per il momento non è chiaro se simili decisioni verranno prese per il nostro paese, ma vi terremo aggiornati.

 

Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) è arrivato al cinema il 6 febbraio.

Ecco la sinossi:

Avete mai sentito la storia della poliziotta, dell’uccello canterino, della psicopatica e della principessa mafiosa? Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) è una storia contorta raccontata dalla stessa Harley, come solo lei sa fare. Quando il malvagio narcisista di Gotham, Roman Sionis, e il suo zelante braccio destro, Zsasz, prendono di mira la piccola Cass, la città viene messa sotto sopra per trovarla. Le strade di Harley, Cacciatrice, Black Canary e Renee Montoya si incrociano, e l’improbabile quartetto non ha altra scelta che allearsi per sconfiggere Roman.

I protagonisti oltre a Harley Quinn (Margot Robbie), sono Black Canary (Jurnee Smollett-Bell), Cacciatrice (Mary Elizabeth Winstead), l’investigatrice Renee Montoya (Rosie Perez), Batgirl/Cassandra Cain (Ella Jay Basco), Maschera Nera (Ewan McGregor) e Victor Zsasz (Chris Messina).

Alla regia Cathy Yan, prima regista asio-americana a dirigere un cinecomic.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti o sul forum!

Fonte