“Un paio di pensieri mentre un’era finisce e un’altra ha inizio”: così Mark Hamill ha presentato su Twitter la sua lettera di addio a Star Wars inclusa nel nuovo cofanetto che contiene tutti e nove i film della saga principale in 4K UHD “The Skywalker Saga”. Nel messaggio, Hamill parla di Carrie Fisher, Harrison Ford e ovviamente George Lucas, tornando indietro a quando tutto ebbe inizio.

La traduciamo per voi:

Che viaggio straordinario è stato.

Nel 1976, quando Carrie, Harrison e io stavamo facendo i provini per i nostri ruoli in quello che all’epoca veniva chiamato “Le Avventure di Luke Starkiller, basato sul Diario del Whills, Saga I: Le Guerre Stellari”, non c’era assolutamente modo che potessimo immaginare quali avventure incredibilmente ricche e fantasiose questo misterioso e piccolo film spaziale avrebbe innescato, ispirando altri otto capitoli per raccontare l’intera storia degli Skywalker.

Per alcuni di voi, quel viaggio iniziò con noi oltre 40 anni fa, accogliendo Star Wars nelle vostre vite dalle poltroncine di quelli che all’epoca erano solo una manciata di cinema nei primi giorni d’uscita. Altri potrebbero essersi uniti a noi durante il viaggio, dalla straziante saga della discesa nel Lato Oscuro del giovane Anakin nella trilogia di prequel all’introduzione di una generazione completamente nuova di eroi nella trilogia di sequel.

Come disse una volta Carrie, Star Wars parla della famiglia, ed è quello che siamo diventati tutti noi – una comunità che condivide l’esperienza comune di queste storie e i valori fondamentali che instillano in tutti noi. Che siate relativamente nuovi arrivati nella Galassia di Star Wars o dei FUA (fan-ultra-appassionati) di lunga data, vi sono profondamente grato per l’entusiasmo prolungato e la dedizione per la Galassia Lontana Lontana di George, che continuerà a crescere con nuovi narratori i quali costruiranno una galassia ancora più grande, piena di eroi, villain, azione, romanticismo e, ovviamente, la Forza.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!