Un paio di settimane fa vi abbiamo spiegato che, visto l’attenuarsi in Nuova Zelanda dell’emergenza sanitaria collegata al nuovo Coronavirus, le riprese di importanti progetti come Avatar 2 (e relativi seguiti) e Il Signore degli Anelli, la serie TV prodotta da Amazon, erano pronte a ripartire.

Come, d’altronde, l’industria cinematografica neozelandese nel suo complesso.

Stando a quanto stabilito dalla New Zealand Film Commission, ogni produzione attiva nella nazione dovrà completare la registrazione sul portale ScreenSafe in maniera tale da aiutare i Ministero della Sanità con il tracciamento dei contatti e il monitoraggio dei medesimi tramite WorkSafe, l’apposita agenzia governativa che ha endorsato i protocolli anti COVID dell’industria cinetelevisiva neozelandese. I documenti, ancora non definitivi, possono essere esaminati sul sito di ScreenSafe.

Qualche ora fa, il produttore di Avatar Jon Landau ha comunicato con un post su Instagram che le riprese dei kolossal di James Cameron sono pronte a (ri)partire la prossima settimana.

La comunicazione della lieta novella è accompagnata dalla foto dal set di due nuovi mezzi, la Matador, un’imbarcazione di comando ad alta velocità (quella più in basso nello scatto) e il motoscafo Picador aggiungendo anche di “non vedere l’ora di poter condividere altro materiale”.

 

 

I quattro sequel di Avatar sono in lavorazione dal 2017, ognuno avrà un budget di circa 250 milioni di dollari. Era previsto un nuovo blocco di riprese ad aprile, ma è stato tutto sospeso a causa dell’emergenza sanitaria.

Secondo la scaletta di produzione, la lavorazione di Avatar 2 e Avatar 3 dovrebbe terminare entro la fine del 2020, con l’uscita di Avatar 2 fissata per il 17 dicembre 2021 e quella di Avatar 3 fissata per il dicembre 2023. Avatar 4 dovrebbe uscire a dicembre 2025, mentre Avatar 5 a dicembre 2027.

Che ne dite dell’imminente riavvio delle riprese di Avatar 2? Come sempre, potete dire la vostra nello spazio dei commenti in calce a questo articolo.

Vi invitiamo a prendere visione di quanto indicato sul sito del Ministero della Salute in merito al nuovo Coronavirus.

In questa pagina trovate tutte le nostre notizie collegate alle ripercussioni che tutto ciò sta avendo sull’industria del cinema.