Quando, qualche giorno fa, la Warner Bros ha diffuso online il nuovo trailer di Tenet, il film di Christopher Nolan che dovrebbe, il condizionale è d’obbligo, arrivare nei cinema a luglio (negli Stati Uniti) non c’era ancora una sinossi ufficiale ad accompagnare il tutto.

La major ha poi aggiunto una trama che, come da tradizione con le opere del regista inglese, più che fornire delle indicazioni, ci propone delle informazioni che definire come sibilline sarebbe riduttivo.

Ecco quanto diffuso dalla divisione italiana della Warner:

John David Washington è il nuovo Protagonista dell’originale sci-fi d’azione di Christopher Nolan, “Tenet”.

Armato solo di una parola – Tenet – e in lotta per la sopravvivenza di tutto il mondo, il Protagonista è coinvolto in una missione attraverso il crepuscolare mondo dello spionaggio internazionale, che si svolgerà al di là del tempo reale.
Non un viaggio nel tempo. Ma Inversione.

Il cast internazionale di “Tenet” include anche Robert Pattinson, Elizabeth Debicki, Dimple Kapadia, Aaron Taylor-Johnson, Clémence Poésy, con Michael Caine e Kenneth Branagh.
Scritto e diretto da Nolan, il film è stato realizzato con un mix di IMAX® e pellicola in 70mm. “Tenet” è prodotto da Emma Thomas e Nolan. Thomas Hayslip ne è il produttore esecutivo.
La squadra creativa che ha lavorato dietro le quinte comprende il direttore della fotografia Hoyte van Hoytema, lo scenografo Nathan Crowley, la montatrice Jennifer Lame, il costumista Jeffrey Kurland, il supervisore degli effetti visivi Andrew Jackson e il supervisore degli effetti speciali Scott Fisher. La colonna sonora è opera del compositore Ludwig Göransson.
“Tenet” è stato girato in sette nazioni differenti.

Warner Bros. Pictures presenta una produzione Syncopy, un film di Christopher Nolan: “Tenet”. Il film verrà distribuito prossimamente al cinema dalla Warner Bros. Pictures.

E restando in tema “trama ingarbugliata”, John David Washington, durante la live su Fortnite a margine del debutto del filmato, ha raccontato di aver tempestato quotidianamente di domande Christopher Nolan durante la lavorazione di Tenet:

Avevo ogni giorno delle domande per lui. Ma era sempre molto calmo e cortese, rispondeva sempre con pazienza. Era fondamentale che gli attori potessero avere una traccia corretta della storia in maniera tale da raccontarla al meglio e lui è sempre stato molto paziente con noi.

L’ultimo film del regista inglese, Dunkirk, ha avuto un budget compreso fra i 100 e i 150 milioni di dollari e un incasso in tutto il mondo di 526,9 milioni di dollari.

Tenet segue una storia di spionaggio internazionale. Nolan ha scritto e diretto il film usando un misto di  IMAX® e pellicola 70mm per dare vita alla storia sul grande schermo.

Cosa ne pensate della sinossi di Tenet? Ditecelo nei commenti!