Nel corso di un’intervista con Collider, Jake Johnson ha parlato del suo ritorno in Jurassic World: Dominion, ammettendo che non è più certo come un tempo.

A causa dell’emergenza Coronavirus, infatti, le produzioni di Dominion e della seconda stagione di Stumptown si sono sovrapposte:

Mi stavo preparando ad andare sul set ma poi c’è stata la pandemia, tutto è slittato e i miei impegni sono stati riorganizzati. Adesso stiamo cercando di trovare un modo perché ovviamente sono in Stumptown e stiamo per girare la seconda stagione. Stiamo cercando di capire i programmi e come poter fare tutto. Colin Trevorrow, il regista, è un amico, siamo vecchi amici e ne stiamo discutendo tanto. Proveremo a trovare un modo per riuscire a farcela.

Ha poi aggiunto, in merito al finale di Il regno distrutto e al fatto che i dinosauri sono scappati e all’impatto che potrebbe avere la cosa sul suo personaggio:

È buffo perché io e Colin abbiamo parlato esattamente della stessa cosa, ed è qualcosa che non vogliamo mandare all’aria. Se questo è il gran finale e tutti ritornano, sarebbe un peccato se Lowery non riuscisse a fare un’apparizione.

Ricordiamo che oltre che nel Regno Unito, le riprese di Jurassic World: Dominion dovrebbero tenersi anche a Malta, in Canada e (forse) alle Hawaii, anche se non è chiaro se dopo l’emergenza la produzione ha cambiato piani sulle ambientazioni. La sceneggiatura del film è firmata da Colin Trevorrow (che sarà anche produttore con Steven Spielberg) e da Emily Carmichael.

Sam NeillLaura Dern e Jeff Goldblum torneranno nei panni di Alan Grant, Ellie Sattler e Ian Malcom. Tra i nuovi ingressi DeWanda WiseDichen LachmanScott Haze Mamoudou Athie; torneranno anche Justice Smith e Daniella Pineda dopo un ruolo in Jurassic World: Il regno distrutto.

Il film chiuderà la trilogia con Chris Pratt e Bryce Dallas Howard e a detta del regista Colin Trevorrow sarà “una celebrazione di tutto il franchise fino ad oggi”.

Ancora non sappiamo nulla sulla trama di Jurassic World: Dominion, solo che sarà ambientata un po’ di tempo dopo Il Regno Distrutto.