Birds of Prey registrerà un weekend d’esordio decisamente inferiore alle aspettative: venerdì, infatti, il cinecomic con protagonista Margot Robbie ha registrato un esordio di soli 13 milioni di dollari (inclusi i 4 milioni delle anteprime di giovedì sera), che dovrebbero tradursi in circa 35 milioni di dollari lungo tutto il weekend.

Secondo gli analisti, il film avrebbe potuto incassare fino a 50 milioni di dollari nel weekend, mentre la Warner Bros parlava più cautamente di 45 milioni di dollari. Fortunatamente per la major, il budget del blockbuster è contenuto: parliamo di un’ottantina di milioni di dollari. Inoltre, le recensioni positive e l’accoglienza del pubblico dovrebbe garantire un buon passaparola.

Il film ha debuttato anche in 51 territori internazionali, raccogliendo per ora 7.8 milioni di dollari tra mercoledì e giovedì. Buona parte dei mercati cinesi ha visto incassi deboli a causa dei timori per l’epidemia di Coronavirus.

Ricordiamo che Suicide Squad, di cui Birds of Prey è uno spinoff, debuttò in estate con un weekend da 133 milioni di dollari e un incasso a fine corsa di quasi 750 milioni di dollari. Fu però distrutto dalla critica, e portava sulle spalle un budget da 150 milioni di dollari.

La classifica di venerdì prosegue con Bad Boys for Life, che incassa altri 3 milioni di dollari e sale a 157 milioni complessivi, e 1917, che incassa 2.3 milioni di dollari e sale a 125 milioni complessivi:

  1. Birds of Prey – $13,025,000 / $13,025,000
  2. Bad Boys for Life – $3,030,000 / $157,352,207
  3. 1917 – $2,320,000 / $125,862,909
  4. Dolittle – $1,470,000 / $58,769,985
  5. Jumanji: The Next Level – $1,240,000 / $294,170,411
  6. The Gentlemen – $1,200,000 / $23,871,981
  7. Gretel & Hansel – $965,000 / $8,989,240
  8. Cena con Delitto – Knives Out – $643,000 / $157,234,650
  9. Piccole Donne – $615,000 / $100,963,143
  10. Star Wars: L’Ascesa di Skywalker – $524,000 / $508,845,478

Fonte: BOM