In un’intervista con l’USA Today per parlare di The Nest, Jude Law è stato chiamato a esprimere un parere sulle dichiarazioni di J.K. Rowling sull’identità di genere, che di recente sono tornate al centro di una polemica con l’hashtag #RipRowling in tendenza su Twitter.

La risposta dell’attore è stata molto diplomatica:

J.K. Rowling è stata al centro delle notizie gli ultimi mesi per dei tweet sulla comunità trans. Cosa ne pensi dei suoi commenti e delle polemiche che hanno scatenato? 

Law: Credo fermamente nell’apprezzare, nel capire, nell’imparare e nel mantenere un dibattito aperto che faccia sentire tutte le persone a proprio agio e incluse. Boicottare o smettere di sostenere qualcuno online che ha arrecato offese è comprensibile e può essere indubbiamente efficace, ma può anche indurre le persone a smettere di ascoltarsi a vicenda. Mi piace pensare che sia nel dialogo rispettoso che fiorisce il cambiamento.

L’attore ha poi parlato del ritorno sul set di Animali Fantastici 3:

Che differenza c’è stata con le misure di prevenzione Covid-19 in atto?

Law: Non troppa. Ci sono linee guida molto specifiche, tamponi e mascherine, ovviamente. E stanno creando delle “bolle” all’interno della troupe in modo da non far entrare in contatto alcuni reparti. Le troupe cinematografiche sanno adattarsi molto bene e hanno tutti preso la cosa seriamente, perciò non è sembrato poi così tanto strano.

Cosa ne pensate delle parole di Jude Law?