L’attore Matthew Modine ha avuto l’opportunità di lavorare sia con Christopher Nolan in Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno che con Stanley Kubrick in Full Metal Jacket.

E proprio per questo motivo Modine, parlando con l’Hollywood Reporter ha trovato effettivamente una certa somiglianza tra il modo di lavorare dei due registi:

A volte sul set di Full Metal Jacket non c’erano più di 10 o 15 persone. E per quanto Il Cavaliere oscuro – il Ritorno avesse un cast tecnico di dimensioni enormi, quando ti avvicinavi al set per girare si restringeva molto. Quindi c’è una somiglianza tra Stanley e Chris [Nolan].

Il Cavaliere Oscuro – il Ritorno è approdato il 20 Luglio in America e il 29 agosto 2012 in Italia.

Ecco la sinossi ufficiale di Il cavaliere oscuro – Il ritorno:

Sono passati otto anni da quando Batman e’ svanito nella notte, trasformandosi in quell’istante da eroe a fuggiasco. Prendendosi la colpa della morte del procuratore distrettuale Harvey Dent, il Cavaliere oscuro ha sacrificato tutto per ciò che lui e il Commissario Gordon speravano fosse un bene superiore. Per un po’ di tempo la bugia ha funzionato, in quanto l’attività criminale a Gotham City e’ stata schiacciata dal peso del Dent Act, una legge anti crimine. Ma tutto cambierà con l’arrivo di una astuta ladra con uno strano piano in mente. Molto più pericoloso, comunque, e’ l’arrivo di Bane, un terrorista mascherato i cui spietati piani per Gotham portano Bruce a uscire dal suo esilio auto-imposto. Ma anche se indossa nuovamente il mantello e il cappuccio, Batman potrebbe non essere abbastanza forte per fermare Bane.

Cosa ne pensate? Diteci la vostra nei commenti qua sotto!