Di recente è approdato nelle librerie “My Neighbor Hayao”, un libro curato da Spoke Art Gallery che ospita al suo interno svariate opere realizzate da i più disparati artisti e dedicate ai lungometraggio dello Studio Ghibli dirette da Hayao Miyazaki, leggendario regista noto per opere animate come Il mio vicino Totoro, Principessa Mononoke, La Città Incantata, Il castello errante di Howl, Nausicaa della valle del vento, Ponyo sulla scogliera e altri lungometraggi.

Tra gli artisti coinvolti troviamo nomi come Zard Apuya, Van Orton, Guillaume Morellec, Allison Reimold, Tom Eglington e moltissimi altri.

Trovate alcune opere contenute nel libro nella gallery qua sotto:

 

Ricordiamo che il maestro Miyazaki è attualmente al lavoro su un nuovo lungometraggio d’animazione intitolato How Do You Live? (Kimi-tachi wa Dou Ikiru ka?) annunciato nel 2017 che si basa su un racconto del 1937 di Yoshino Genzaburo: dopo la morte del padre un giovane ragazzo si trova a dover traslocare dallo zio, affrontando un grande cambiamento spirituale.

Il produttore Suzuki ha aggiornato sulla lavorazione del film, specialmente riguardo l’attuale periodo di pandemia globale, che però non sembra abbiano influito sul ritmo produttivo:

La pandemia da Coronavirus non ha cambiato i progressi giornalieri dello Studio Ghibli ma, nonostante questo, siamo ancora lontani anni di lavorazione dall’ultimare il progetto.

Disegniamo e animiamo ancora tutto a mano ma ci vuole molto più tempo rispetto a prima perchè ci sono molti più fotogrammi al secondo. Quando abbiamo realizzato “Il mio vicino Totoro” (1988) avevamo solo otto animatori e il film è stato realizzato in otto mesi. All’attuale progetto al quale sta lavorando Hayao Miyazaki stanno lavorando 60 animatori ma, nonostante questo, animiamo un minuto al mese e non di più. Significa 12 minuti all’anno. Ci stiamo lavorando già da tre anni oramai quindi abbiamo completato circa 36 minuti del lungometraggio, speriamo di concluderlo entro i prossimi tre.

Cosa ne pensate di queste opere? Diteci la vostra nei commenti qua sotto!

FONTE: Gizmondo