Carl Weathers, l’indimenticabile e leggendario interprete di Apollo Creed in quattro film di Rocky e, più di recente, di Greef Karga in The Mandalorian è morto all’età di 76 anni.

Il decesso dell’attore, che era nato a New Orleans il 14 gennaio del 1948, è avvenuto giovedì come confermato dal suo manager, Matt Luber. La famiglia ha diffuso un comunicato in cui spiega che Weathers è morto “in pace, durante il sonno”:

Carl era un eccezionale essere umano che ha vissuto una vita straordinaria. Con il suo contributo al cinema, alla televisione, alle arti e agli sport, ha lasciato un segno indelebile e viene riconosciuto in tutto il mondo e attraverso le generazioni. È stato un padre, fratello, nonno, partner e amico amatissimo.

Prima di dedicarsi al mondo del cinema, Carl Weathers è stato uno sportivo eclettico che ha praticato svariate discipline, affermandosi anche come giocatore professionista di football, sia americano che canadese. Poi negli anni settanta, una volta ritiratosi dall’attività sportiva agonistica, ha iniziato a muovere i primi passi nel cinema dove avrebbe poi interpretato ruoli in pellicole leggendarie come la già citata saga di Rocky, Predator e Un tipo imprevedibile insieme ad Adam Sandler. Il tutto in aggiunta alle apparizioni in innumerevoli serie TV tra cui, di recente, The Mandalorian, dove vestiva i panni dell’Alto Magistrato Greef Karga (e di cui ha diretto anche alcuni episodi). Indimenticabile, poi, il ruolo nei panni di se stesso nella comedy Arrested Development.

FONTE: Variety

Classifiche consigliate