In attesa di rivederlo nella serie Disney+ intitolata What If, Frank Grillo ha parlato con Collider del suo ultimo film, No Man’s Land, e poi la conversazione si è postata sui film dell’Universo Cinematografico Marvel, in cui ha interpretato Crossbones.

LEGGI ANCHE – Boss Level: ecco il primo trailer del film con Frank Grillo e Mel Gibson

L’attore ha parlato in particolare dell’operato di Kevin Feige preannunciando che ora tocca a un altro franchise per il presidente degli studios:

È meglio non caz*eggiare con Kevin Feige. Credo sia probabilmente la persona più potente in giro, lo credo davvero. Adesso prenderà le redini di Star Wars dalla Disney, è un dio.

E a proposito, è un tipo fenomenale, umile. Devo dire che non ho mai sentito nessuno parlare male di lui… nessuno. È in gamba, è intelligente e ama quello che fa, facendolo meglio di tutti gli altri. Dio lo benedica, Kevin Feige ha cambiato il mondo.

Per dovere di cronaca precisiamo che nel corso di un’intervista con Variety, qualche giorno fa, il presidente dei Marvel Studios ha cercato di eludere una domanda sul suo coinvolgimento in un progetto di Guerre stellari rispondendo quanto segue:

Pensiamo che non… voglio dire, ehm… tutto ciò che avete sentito è trapelato [senza ufficialità]. Non è roba che abbiamo annunciato o in cui ci siamo imbarcati. Quindi posso solo dire che ci sono una serie di progetti Marvel su cui ci stiamo concentrando. Il cosa, dove e quando [del film di Star Wars] non lo so. Sono elettrizzato per “The Book of Boba Fett”, la serie di “Rogue One”,  la serie di Obi-Wan, il film di Patty e il film di Taika [ride]. Dopo “Thor: Love and Thunder”, naturalmente.

In un’altra intervista con Collider, invece, ha alluso alla possibilità di entrare nel mondo di Star Wars più a gamba tesa, supervisionando magari altri progetti.

La risposta è stata secca:

No, niente affatto.