Nella frenetica ricerca di nuove IP da sviluppare e adattare al grande – o piccolo – schermo – i videogiochi la fanno da padrone con risultati decisamente altalenanti, ma, a quanto pare, c’è una saga, quella di God of War, su cui la Sony pare intenzionata a non lavorare. Per ora.

L’informazione arriva da un articolo del New York Times dedicato proprio alle strategie che le major di Hollywod stanno mettendo in atto in materia di franchise. Nell’articolo un rappresentante dello studio di Culver City spiega al NYT che, per lo meno allo stato attuale delle cose, un film o una serie TV di God of War non rientrano nei piani dello studio e non c’è niente in fase attiva di sviluppo.

La saga di God of War, che ha come protagonista il guerriero Kratos, è composta da quattro episodi principali (God of War, God of War II, God of War III e God of War), tre spin-off (God of War: Betrayal, God of War: Chains of Olympus, e God of War: Ghost of Sparta) e un prequel (God of War: Ascension). Il nuovo appuntamento è previsto per la neonata – e introvabile – PlayStation 5 anche se non c’è ancora una data precisa di release (ECCO ULTERIORI DETTAGLI).

Fra le varie produzioni cinematografiche e televisive in fase attiva di sviluppo basate su proprietà intellettuali della divisione interattiva di Sony citiamo Uncharted e The Last of Us. Entrambi sono basati sulle omonime saghe della Naughty Dog anche se il primo progetto citato sarà un film interpretato da Tom Holland, Mark Wahlberg, Antonio Banderas, Sophia Ali e Tati Gabrielle e prodotto da Sony Pictures (GUARDA LA NUOVA FOTO), il secondo una serie TV prodotta dalla HBO scritta da Craig Mazin (Una notte da leoni, Chernobyl) e Neil Druckmann, autore e creative director del videogame. Nel cast Pedro Pascal, Bella Ramsey e Gabriel Luna.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Classifiche consigliate