HBO Max rimuove, momentaneamente, Via col Vento dopo le critiche dello sceneggiatore di 12 Anni Schiavo

via col vento HBO Max
Nelle ultime ore, HBO Max ha fatto parlare di sé per aver tolto dal proprio catalogo Via col Vento, l’immortale capolavoro del 1939 diretto da Victor Fleming interpretato da Vivien Leigh, Leslie Howard, Olivia de Havilland e Clark Gable.

La decisione è stata presa dopo che il Los Angeles Times ha pubblicato un editoriale a firma di John Ridley, lo sceneggiatore di 12 Anni Schiavo, dal titolo “Hey, HBO, ‘Via col Vento’ romanticizza gli orrori della schiavitù. Toglilo subito dalla piattaforma”.

Nel pezzo possiamo leggere, fra le altre cose:

Via col Vento, in ogni caso, ha un suo unico problema. Non solo non è all’altezza per quanto riguarda la rappresentazione. È un film che glorifica il sud ante bellico. È un film che, quando non ignora gli orrori della schiavitù, fa una pausa solo per perpetrare i più dolorosi stereotipi sulle persone di colore.

Proprio per questo, HBO Max ha quindi rimosso Via col Vento dalla propria proposta streaming attirandosi addosso, fra l’altro, altre critiche per la decisione. Decisione che, come è stato poi specificato da una nota ufficiale diffusa dall’azienda, è solo momentanea.

Come già accaduto su Disney+ dove alcune pellicole come Dumbo sono precedute da un disclaimer in cui viene specificato che, in buona sostanza, sono opere figlie dei loro tempi con tutto ciò che ne consegue in materia di sensibilità su un tema come quello della diversificazione, anche Via col Vento verrà proposto con un apposito avviso.

Un portavoce della compagnia spiega:

Via col Vento è un prodotto del suo tempo e propone alcuni dei pregiudizi etnici e razziali che, sfortunatamente, sono stati comuni nella società americana. Queste rappresentazioni razziali erano sbagliate ieri e sono sbagliate oggi e ci è sembrato irresponsabile mantenere questo film nel nostro catalogo senza una spiegazione e una denuncia delle medesime. Rappresentazioni che sono certamente contrarie ai valori di WarnerMedia e proprio per questo quando il film ritornerà su HBO Max sarà accompagnato da una discussione del suo contesto storico e da una denuncia di queste rappresentazioni. Ma tornerà così come è stato originariamente creato perché se facessimo altrimenti significherebbe che questi pregiudizi non siano mai esistiti. E se vogliamo creare un futuro più giusto, equo e inclusivo, dobbiamo prima fare i conti e capire la nostra storia.

Via col Vento, al tempo, vinse ben otto premi Oscar compresi quelli per il Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Attrice Protagonista e si rivelò un autentico trionfo commerciale tanto da risultare ancora oggi il maggior incasso cinematografico di sempre secondo i dati aggiornati all’inflazione. Nonostante sia da sempre considerato come uno dei migliori e più importanti film di tutti i tempi è stato spesso e volentieri oggetto di critiche per come ha raccontato la schiavitù e la comunità nera.

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.