Le Notti di Salem ha trovato un regista.

Sapevamo giù che Gary Dauberman, habituée del Conjuring Universe, nonché specialista di adattamenti kinghiani, sono sue le sceneggiature dei due capitoli di IT diretti da Andy Muschietti, era stato ingaggiato dalla Warner Bros e New Line per realizzare lo script dell’adattamento cinematografico di le Notti di Salem che verrà prodotto da James Wan.

Adesso è arrivata la notizia nell’aria già da qualche mese: Dauberman si occuperà anche della regia, dopo aver esordito dietro alla macchina da presa con il terzo capitolo di Annabelle.

Il libro è stato già adattato nel 1979 per la miniserie TV in due parti Le notti di Salem di Tobe Hooper con protagonista David Soul (il sergente Ken ‘Hutch’ Hutchinson di Starsky & Hutch), proposta in Europa con un film da 112′ per il cinema.

L’anno scorso, a margine della promozione stampa di IT: capitolo Due, Gary Dauberman si era così espresso circa la sceneggiatura della pellicola:

Ho una mia maniera di intenderlo, ma ribadisco, il libro è un qualcosa di unico. Di sicuro, è davvero da un sacco di tempo che non vedo un film di vampiri davvero spaventoso e voglio davvero fare qualcosa che possa terrorizzare. È uno dei miei libri preferiti. Uno di quelli che amo di più fra quelli scritti da Stephen King. E ci sembrava giusto sottoporlo allo stesso trattamento cinematografico di IT. Anche IT è stato una miniserie TV. L’esperienza di portarlo sul grande schermo ci ha regalato una gioia immensa e sono felicissimo di avere la medesima opportunità per Le Notti di Salem […] Ora come ora, sto pensando solo a Salem’s Lot ed è l’unica cosa cui voglio lavorare.

Questa la trama del romanzo (via Amazon):

Una casa abbandonata, un paesino sperduto, vampiri assetati di sangue. Quando il giovane Stephen King decise di trapiantare Bram Stoker nel New England sapeva che la sua idea, nonostante le apparenze, era buona, ma forse neanche la sua fervida immaginazione avrebbe saputo dire quanto. Era il 1975 e, da allora, il racconto dell’avvento del Male a Jerusalem’s Lot, meglio conosciuta come ‘salem’s Lot, non ha mai cessato di terrorizzare milioni di lettori, consacrando il suo autore come maestro dell’horror. Questo piccolo classico contemporaneo viene ora riproposto in un’edizione illustrata arricchita da una nuova introduzione, due racconti e un sostanzioso apparato che raccoglie le pagine eliminate nella stesura finale.

FONTE: THR