È notizia di questa settimana che gli Oscar 2022 si terranno nuovamente al Dolby Theatre presso il centro commerciale Hollywood & Highland di Los Angeles, e che la cerimonia tornerà ad avere un conduttore (l’ultimo era stato Jimmy Kimmel nel 2018, gli anni successivi la conduzione è stata affidata a un gruppo di presentatori diversi). Potrà essere mai Tom Holland, come sembra vogliano moltissimi fan?

Al momento il produttore esecutivo Will Packer e l’Academy stanno parlando con varie star – sembra che tra di esse vi sia anche Dwayne “The Rock” Johnson. Ma l’Academy ha deciso anche di percorrere un’altra strada… quella del “voto popolare”! Sui social della potente associazione, infatti, è stato chiesto ai fan di menzionare chi vorrebbero vedere alla conduzione dell’edizione di quest’anno degli Oscar.

La domanda, posta con una certa dose di ironia, è la seguente:

Ipoteticamente, se vi chiedessimo chi vorreste conducesse gli Oscar, ed è una domanda ipotetica, ipoteticamente chi vorreste fosse?

Tantissime le risposte ricevute, con le proposte più disparate: da Angela Lansbury (!) a Wanda Sykes, passando per Rosa Salazar, il trio di Only Murders in the Building Steve Martin, Martin Short & Selena Gomez, Emily Blunt & John Krasinski, le esilaranti Maya Rudolph e Kristen Wiig

Ma un nome che è spuntato tantissime volte è quello di Tom Holland. Holland è stato protagonista del film di maggior successo dell’anno, Spider-Man: No Way Home, per il quale la stessa Sony sta mettendo in piedi una grande campagna Oscar. Recentemente lo stesso attore aveva risposto in maniera abbastanza bizzarra alle domande dell’Hollywood Reporter circa l’eventualità di condurre la cerimonia. Inizialmente scettico, si era detto poi disponibile:

Forse in futuro, ma in tutta onestà al momento sono veramente troppo impegnato. Non ho proprio il tempo. Devo fare la campagna promozionale del film di Uncharted, poi a inizio marzo inizio a girare la serie Apple TV+ The Crowded Room, che mi prenderà tantissimo tempo e rappresenta il ruolo più difficile che abbia mai interpretato. Quindi forse un giorno, in futuro. Ma no, non adesso. Onestamente non ho il tempo. E mi piacerebbe tantissimo farlo… mi piacciono questo tipo di cose, essere sotto pressione e fare cose che mi mettono alla prova. Quindi sono interessato, ma non ho tempo.

[…] Vorrei rimangiarmi quello che ho detto poco fa. Mi chiedevi degli Oscar… è che sei la persona che me lo chiede. Mi sono seduto qui e mi sono detto: “Ma ovviamente condurrei i maledetti Oscar!” Sono appena andato in bagno, mi sono guardato allo specchio e mi sono detto: “Che razza di idiota non condurrebbe gli Oscar?!” Quindi sì, se me lo chiedi, ti rispondo che condurrei gli Oscar e sarebbe molto divertente. Mi divertirei un sacco.

[…] Da solo o in compagnia. Da solo sarebbe fantastico, ma affiancato da qualcuno che conosco… ancora meglio. Penso che un’esperienza condivisa sia sempre migliore di un’esperienza da solo. Mi va bene tutto, ma sarebbe una serata divertentissima – molto stressante, ma divertente.

Il nome di Holland è stato fatto spesso assieme a quello di Zendaya, ma anche a quello degli altri due Spider-Man che compaiono nel film, ovvero Tobey Maguire e Andrew Garfield.

Ovviamente si tratta di un sondaggio popolare, ma vista la risposta massiccia non va escluso che agli Oscar di quest’anno non si organizzi davvero una comparsata di uno o di tutti e tre gli “Spider-Man”, con l’obiettivo ovviamente di trascinare in su l’asticella degli ascolti: l’obiettivo di quest’anno sarà infatti quello di catturare maggiormente l’attenzione del pubblico rispetto all’anno scorso, quando soprattutto a causa della scarsità dei film e della data insolita (fine aprile) la cerimonia venne praticamente snobbata.

 

 

La cerimonia degli Oscar si terrà il 27 marzo (le nomination verranno annunciate l’8 febbraio). Potete seguire tutte le novità sugli Oscar nella nostra sezione.