Paul Thomas Anderson vince il Fipresci Grand Prix, è il primo regista a riceverne tre

Il Primo Re
di Matteo Rovere
31 gennaio 2019
Per la terza volta Paul Thomas Anderson ha vinto il Fipresci Grand Prix, il premio più importante della Federazione Internazionale dei Critici Cinematografici.

Anderson ha ottenuto il riconoscimento per Il Filo Nascosto, ed è il primo regista a ricevere tre Fipresci Grand Prix (nel 2000 con Magnolia e nel 2008 con Il Petroliere) sin dal debutto del premio nel 1999. La consegna avverrà durante la cerimonia d’apertura del San Sebastian International Film Festival il 21 settembre.

L’associazione è composta da 473 critici e giornalisti di cinema da tutto il mondo, la selezione di quest’anno includeva pellicole uscite da luglio 2017 a luglio 2018. Nella shortlist erano presenti Cold War di Pawel Pawlikowski (miglior regia a Cannes), Tre Manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh (premiato con vari Oscar, BAFTA e Golden Globes) e Zama di Lucrecia Martel.

Il vincitore del Fipresci 2017 è stato Aki Kaurismaki per The Other Side of Hope.

Fonte: Variety

 

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.