Rupert Grint non era presente alla reunion di Harry Potter? Una curiosa teoria Harry Potter: Ritorno a Hogwarts, trasmessa su Sky e NOW il 1° gennaio, sta trovando terreno fertile sui social.

Stando alle teorie, Rupert Grint non avrebbe partecipato fisicamente alla rimpatriata del cast alla luce dei suoi impegni con le riprese a Toronto, in Canada, della serie Netflix Cabinet of Curiosities.

Tutto è partito da un dettaglio legato a Emma Watson che i fan hanno prontamente notato: l’attrice ha uno smalto di colore diverso in due segmenti che dovrebbero essere stati girati nello stesso giorno, ovvero quello nella Sala Comune di Grifondoro con il trio al completo e il segmento con solo i due interpreti di Hermione Granger e Ron Wasley.

Ma lo smalto non è il solo dettaglio fuori posto, come vedremo a seguire, visto che anche i capelli dell’attrice appaiono più lunghi, e Grint indossa un maglioncino di colore diverso.

 

 

In realtà, voci sull’assenza di Rupert Grint si erano già diffuse a inizio dicembre, ma la stampa non gli aveva dato troppo peso. Poco dopo HBO Max aveva diffuso la prima foto ufficiale dalla reunion screditando ogni teoria su eventuali forfait da parte dell’attore:

 

harry potter trio reunion

 

Dopo la diffusione dello speciale, tuttavia, alcuni momenti non hanno fatto altro che alimentare la “teoria del complotto” secondo cui Rupert Grint avrebbe effettivamente registrato la sua parte da remoto e sarebbe stato aggiunto in digitale alle sequenze in Sala Comune, come vi riassumiamo a seguire:

  • Il trio non ha alcun tipo di contatto e la cinepresa che inquadra i tre attori da lontano è fissa;
  • In diversi momenti Grint appare quasi scollegato dalla conversazione, limitandosi a interventi con frasi ridotte e monosillabi;
  • Non ci sono sequenze dal dietro le quinte con il trio insieme, l’unico altro scatto diffuso dal dietro le quinte del momento mostra solo Emma Watson e Daniel Radcliffe:

 

  • Rupert Grint è l’unico attore del trio a non camminare su uno dei set dei Leavesden Studios visto che Emma Watson appare in diversi ambienti come l’espresso per Hogwarts e la Sala Grande, mentre Daniel Radcliffe nell’aula di Pozioni e a Diagon Alley. Grint non appare, tra l’altro, né in compagnia degli altri Weasley né di altri attori in generale;
  • L’unico momento di “contatto” ha protagonisti Grint e Watson, come si vede nell’immagine a seguire, ma non si tratta di nessuno dei set presenti ai Leavesden Studios. La sensazione è che per il segmento in questione la produzione abbia portato Emma Watson a Toronto, tant’è che nei titoli di coda viene ringraziata la “Toronto unit“;

Per il momento HBO Max non ha ancora rilasciato dichiarazioni in proposito, anche se è improbabile che lo faccia: scoprire che il trio non si è effettivamente riunito a 20 anni dall’inizio della saga e a 10 anni dall’ultima apparizione pubblica, inutile dirlo, spezzerebbe la magia.

Per ulteriori dettagli sulla speciale reunion di Harry Potter con Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson targata Max Original vi rimandiamo al nostro speciale: