20th Century Studios, Ryan Reynolds commenta l’addio di Emma Watts e la ringrazia per Deadpool

Deadpool
Deadpool
di Tim Miller
18 febbraio 2016
Ryan Reynolds ha commentato su twitter l’abbandono di un altro pezzo importante della 20th Century Fox (ora 20th Century Studios) che ha lasciato lo studio cinematografico: Emma Watts ha infatti rassegnato le dimissioni dal ruolo di presidente di produzione dopo vent’anni di guida della compagnia.

Deadpool non sarebbe esistito senza Emma Watts, e di certo non sarebbe stato altrettanto bello” ha scritto l’attore. “Spero di continuare a lavorare con lei ovunque decida di andare“.

La Watts ha seguito le orme di Stacey Snider (chairman), Chris Aronson (capo della distribuzione USA) ed Elizabeth Gabler (presidente di Fox 2000), che hanno tutti lasciato lo studio dopo l’acquisizione da parte della Disney. Nonostante fosse rimasta a capo della sua divisione negli ultimi tempi lamentava l’immobilismo della Disney nei confronti dei 20th Century Studio e così ha scelto di cercare “nuove opportunità”. A luglio aveva esteso il suo contratto per supervisionare la divisione cinematografica della ex Fox, ma durante l’autunno apparentemente ha iniziato a pensare di non avere abbastanza strumenti per trovare e sostenere nuovi film da distribuire con l’etichetta Twentieth.

 

 

Cosa ne pensate delle parole di Ryan Reynolds rivolte a Emma Watts? Ditecelo nei commenti!

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.