Samuel L Jackson preferisce Nick Fury e Mace Windu ai ruoli da Oscar

samuel l. jackson nick fury marvel

Per quanto strano possa sembrare, considerati i tanti ruoli che ha interpretato, Samuel L Jackson nel corso della sua lunga e onorata carriera ha solo vinto un Oscar alla carriera.

In una nuova intervista con il Los Angeles Times, Samuel L Jackson ha parlato proprio del suo rapporto con gli Oscar spiegando di aver superato da un pezzo il fastidio per essere sempre stato ignorato dall’Academy. Oggi, più che inseguire i ruoli da Oscar, preferisce godersela coi film multimiliardari dei Marvel Studios.

Per quanto mi possa essere stancato a pensare “Diamine, avrei dovuto vincere un Oscar per questo film o quest’altro” una volta superata la cosa anni è diventata una roba da poco. Mi diverto sempre ad andare agli Oscar. Non vedo l’ora di beccarmi il cesto di regali che danno ai presentatori! Poi regalo tutto ai miei parenti, pure mia moglie e mia figlia prendono delle cose. È una esperienza bella, ma per il resto, l’ho superata.

Poi aggiunge:

Non ho mai lasciato che gli Oscar fossero il metro di misura del mio successo o del mio fallimento di attore. Il metro del mio successo è la mia felicità: sono soddisfatto con quello che sto facendo? Non faccio film dove ci sono dei ruoli fatti appositamente per inseguire un Oscar. Sai, quelle cose per cui qualcuno ti sussurra all’orecchio “Se fai questo film vincerai un Oscar!”. No grazie. Preferisco essere Nick Fury o divertirmi con Mace Windu con una spada laser fra le mani.

Mesi fa, commentando il fatto di essere stato ignorato anche per la sua prova in Jungle fever di Spike Lee, che invece nel 1991 venne premiata a Cannes, Samuel L Jackson spiegava che gli Oscar non servono a nulla quando si tratta di negoziare le parcelle degli attori o di portare le persone al cinema. Questa la sua dichiarazione:

Io e mia moglie andammo a vedere Bugsy al tempo. Dannazione, quelli si beccarono una nomination e io no? Suppongo che in genere la gente nera vinca i premi se fa robe orribili sul grande schermo. Come Denzel Washington per aver interpretato un poliziotto orribile in Training Day. E tutto quello che di sontuoso ha fatto in ruoli come Malcom X? No. Lo daremo a quest’altro “motherf***er”. Per questo avrei dovuto vincerne uno. Anche se gli Oscar non servono a spostare le virgole degli assegni. Ha tutto a che fare con il portare i culi della gente sulle poltroncine dei cinema e ho fatto un buon lavoro da quel punto di vista.

Cosa ne pensate delle riflessioni di Samuel L Jackson sugli Oscar? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto!

Fonte: LA Times

APPROFONDIMENTI SUI MARVEL STUDIOS

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.