Timur Bekmambetov sigla un accordo con la Universal e intanto pensa a un sequel di Wanted

È di qualche giorno fa la notizia che Timur Bekmambetov, il regista di Wanted – Scegli il tuo destino al momento impegnato con la produzione di V2. Escape from Hell, ha siglato un accordo con la Universal Pictures per ben cinque nuovi film.

Il regista viene accreditato come il creatore dello stile “Screenlife”, uno stile basato sul raccontare una data vicenda dal punto di vista dello schermo di un computer, di uno smartphone o di un tablet che abbiamo avuto modo di conoscere in pellicole quali Unfriended e Searching,
pellicole che si sono rivelate delle vere e proprie galline dalle uova d’oro. La prima è costata 1 milione di dollari per 64 d’incasso, mentre la seconda addirittura meno, si parla di 880.000 dollari e ha guadagnato anche più della precedente, 75.5 milioni.

Non sorprende, allora, che lo studio abbia deciso di rinnovare l’accordo con il regista per più di un solo film.

Intervistato Deadline, il regista ha parlato della possibilità di girare un sequel nel formato screenlife di quello che ha rappresentato il suo primo sodalizio con la Universal, Wanted – Scegli il tuo destino, il film d’azione con Angelina Jolie e James McAvoy:

Magari faremo il sequel [di Wanted] in versione Screenlife. Non ce lo vedo un assassinio al giorno d’oggi a correre in giro con una pistola. Perché dovrebbe? Userebbe droni e tecnologie informatiche con tutta probabilità. Non c’è più bisogno di piegare i proiettili, bisogna piegare le idee.

 

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.