Il successo del Venom interpretato da Tom Hardy nei due recenti film ha definitamente messo nel dimenticatoio la prima apparizione su grande schermo del personaggio, avvenuta in Spider-Man 3, dove a vestirne i panni era Topher Grace. Un miscast rigettato dai fan e dal suo stesso regista, Sam Raimi, che ha ammesso di averlo inserito solo per le pressioni ricevute dalla Sony.

Recentemente, sull’argomento è tornato Todd McFarlane, creatore del personaggio nei fumetti. In un’intervista con We Got This Covered, ha ammesso come sia ingiusto mettere a confronto le due iterazioni:

Beh, a essere onesti, sono due cose completamente diverse. Non penso si possa fare un paragone diretto. Il primo film era un film di Spider-Man, in cui Venom era il villain, e non dovremmo tifare per un villain, giusto? E in quel caso, il villain, il cattivo, penso sarebbe potuto essere visivamente molto più impressionante e spaventoso.

Lui era il cattivo. E secondo me non è riuscito a essere così tosto come avrebbe potuto essere. Facciamo un salto in avanti: è esattamente quello che stanno cercando di realizzare oggi col personaggio di Tom Hardy. Eddie Brock… non è più il cattivo. È quello per cui tifiamo. Ed è in scena per due ore, invece di essere il tipo che speriamo venga menato alla fine. Ed è un po’ più sviluppato.

E comunque, è molto più imponente, visivamente, sullo schermo. E penso che questo vada molto a favore di Tom, perché è il protagonista, è il buono… e sembra anche super tosto. Quindi penso che in entrambe i casi stessero cercando di  unire due cose in una. Tra di loro [Tom Hardy e Topher Grace] non può esserci un confronto diretto sul medesimo personaggio, in senso stretto.

McFarlane nell’occasione ha anche fornito un piccolo aggiornamento sul film di Spawn, da lungo tempo in fase di sviluppo:

Ci stanno lavorando in questo momento. E abbiamo aggiunto un paio di nuove persone. E se tutti facciamo il nostro dovere… voglio dire, deve accadere ora, nella prima metà del nuovo anno. Ci dovrà essere un annuncio, che non sarà: “Abbiamo aggiunto un altro talent”, ne abbiamo già fatti un paio di questo tipo, che non penso facciano la differenza. Deve essere l’annuncio che abbiamo trovato lo studio con cui farlo, che abbiamo trovato i fondi e fissato una data di inizio per le riprese. Questo dovrà essere il prossimo grande annuncio. Ho giusto ricevuto due chiamate la scorsa settimana, e tutti si stanno muovendo in questa direzione. Quindi vedremo. Ma Hollywood si muove ai propri ritmi, che sono assai differenti da quelli del [settore] dei giochi o dei fumetti.

Venom vs. Spawn, la più grande notizia del giorno! Stavo cercando di convincere il capo della Sony, Tom Rothman, qualche tempo fa. Gli ho detto “Dai, avete già Venom. Spero che ci faremo arrivare anche Spawn. Facciamo diventare Spawn un successo, e tutto quello che dobbiamo fare è una conferenza stampa, dove accenniamo all’ipotesi che si incontrino, poi magari non lo facciamo… ma internet ne parla per 10 anni e nel frattempo valorizziamo la cosa. Eddai! Sony è il posto giusto per Spawn. Detto questo, vedremo. Magari va tutto a rotoli!

[Ma se andrà in porto]  allora magari lo dirigerò io. Il tizio che ha creato i due personaggi e ora dirige lo show! Comunque, al momento sono solo desideri. Magari a nessuno sul pianeta interessa, tranne io e mia madre. Sarò felice se anche solo la metà di queste cose si dovesse avverare. Mi basta la metà di Venom, la parte giusta, il successo che ha avuto Venom su qualsiasi cosa faccia a Hollywood… mi renderebbe felice.

Venom – La furia di Carnage è arrivato nelle sale lo scorso 14 ottobre ed è ora disponibile in digitale.

Fonte: We Got This Covered