Il progetto Future State è finalmente pronto a debuttare e la casa editrice ha dato alle stampe una pubblicazione dal titolo DC Nation Presents DC Future State, che dà ai lettori le coordinate dell’operazione e, soprattutto, la timeline che sottende alle avventure che sarà possibile leggere dal prossimo gennaio.

 

 

Vi si mostra con precisione gli anni da cui prendono le mosse gli eventi di alcuni titoli e di certe storie. Tutto parte dal 2021, con una serie di vicende che appariranno su testate legate a Batman, ovvero Arkham Knights, Batgirls, Batman/Superman, Batman, Catwoman, Gotham City Sirens, Harley Quinn, Grifters, Nightwing, Outsiders, Red Hood e Robin Eternal. Dopodiché si salta in avanti al 2027, con Dark Detective, Flash e Teen Titans.

Si balza quindi al 2029 con Shazam e al 2030 con Aquaman, Black Racer, Justice League Dark, Metropolis, Midnighter, Mister Miracle, Suicide Squad, Superman of Metropolis, Superman: Worlds of War e Nubia.

Sarà ambientata nel 2035 l’avventura di The Last Lantern e nel 2040 quella di Justice League. Tutto in preparazione agli ultimi, colossali salti nel futuro che ci portano nel 3000 con House of El e Legion of Super-Heroes, nel 4500 con Swamp Thing, nell’82020 con Black Adam. Per finire con la narrazione della fine dei tempi su Immortal Wonder Woman.

Su DC Nation Presents DC Future State ci sono anche informazioni sul dietro le quinte, interviste con autori ed artisti che hanno ispirato e dato vita a questo evento di due mesi che ci regala uno sguardo al possibile futuro dell’Universo DC. Ecco le dichiarazioni a tema dell’editor Marie Javins.

 

Javins – L’Universo DC è sempre stato terreno fertile per nuove e rinfrescanti visioni dei nostri personaggi, e DC Future State contribuirà senza dubbio a questa tradizione. Quando l’evento avrà inizio, a gennaio, i lettori più attenti non solo potranno far quadrare gli indizi che già abbiamo seminato qua e là nelle nostre storie, ma troveranno nuovi suggerimenti su ciò che succederà nel 2021.

 

Tutta la linea editoriale della DC sarà coinvolta, come sappiamo, da questa iniziativa curiosa e decisamente ambiziosa. Vedremo con quali risultati narrativi e artistici.

 

DC Nation Presents DC Future State, copertina

 

 

Fonte: CBR