Pubblicità

Image: Kurt Busiek e colleghi su Astro City, Arrowsmith e le nuove serie in arrivo

Vi abbiamo detto appena ieri dei commenti di Kurt Busiek e di Eric Stephenson, direttore editoriale della Image Comics, riguardo l’approdo del grande sceneggiatore e del suo cospicuo novero di opere, vecchie e nuove, prodotte per il mercato indipendente alla casa editrice. Da Astro City ad Arrowsmith, per giungere ai progetti per il futuro.

 

 

Vediamo in dettaglio come la Image presenta ai propri lettori quel ciò di cui potranno godere.

 

Innanzitutto, Busiek e il disegnatore superstar Carlos Pacheco porteranno ai fan il sospirato ritorno di Arrowsmith con Arrowsmith: Behind Enemy Lines. Questa miniserie in sei numeri debutta nel gennaio del 2022, seguita a febbraio da un volume cartonato di grande paginazione con un’edizione rimasterizzata della serie originale. Nelle nuove storie, durante la Prima Guerra Mondiale, ma combattuta da maghi e dragoni oltre che con proiettili e filo spinato, il giovane aviere Fletcher Arrowsmith si troverà dietro le linee nemiche, di fronte a una minaccia che potrebbe portare la rovina degli Alleati. Vecchi amici e nuovi volti appariranno e il mondo di Arrowsmith si troverà immerso in una storia segreta e in macchinazioni misteriose.

A marzo, si unisce ad Arrowsmith il ritorno di Astro City, la collaborazione di Kurt Busiek con Brent Anderson, Alex Ross e Alex Sinclair, prima con uno speciale che introdurrà nuovi personaggi e nuove situazioni, preludio alle minacce che incombono sulla città e sul mondo, poi con un’edizione che renderà nuovamente disponibile il vecchio materiale di Astro City.

 

Astro City

Kurt Busiek – Sarà meraviglioso poter tornare al mondo di Astro City. Alex, Brent e io abbiamo questi piani da tempo e introdurremo un nuovo gruppo di giovani super eroi, i Jayhawks, nello speciale, mettendo in moto un mistero importante per la città quanto quel che è successo a Silver Agent o la storia di Broken Man. Alex ha progettato una cornucopia di nuovi personaggi e Brent ha dato tutto se stesso nei disegni. Sarà davvero un viaggio divertente e i vecchi lettori sappiano che avranno una nuova storia di N-Forcer. Promesso.

Inoltre credo che gli The Gods on Sunday Morning sarà un grande regalo sia per i fan di Astro City che per i nuovi arrivati. Sarà una storia indipendente, una graphic novel urban fantasy, che parla di un gruppo di dei dimenticati che compaiono nel mondo di oggi. Avrà lo stesso approccio alla narrativa Fantasy che io, Alex e Brent abbiamo tenuto nei confronti del super eroismo con Astro City. E avrà un aspetto visivo grandioso.

Anderson – Ventisette anni fa, Kurt mi ha offerto l’occasione di una vita, quella di creare assieme un intero universo pieno di personaggi con super poteri, cattivi pazzeschi, maghi e stregoni, scienziati pazzi, mostri di ogni tipo, alieni extraterrestri. Un universo al cui cuore sta Astro City. Queste storie sono quelle che mi rendono fiero, quando le vedo sulle mie mensole e non vedo l’ora di crearne molte altre. Come ho detto, l’occasione di una vita. Nel corso degli anni, Kurt mi ha chiesto di disegnare storie che non c’entrano con Astro City, ma la più recente è The Gods on Sunday Morning, una graphic novel che verrà pubblicata in esclusiva da Image Comics. Disegnarla mi ha fatto tornare giovane.

 

In lavorazione c’è anche Free Agents, nuova serie co-sceneggiata da Fabian Nicieza e disegnata da Stephen Mooney. Ecco il commento di Nicieza e Mooney in merito.

 

Free Agents #1, copertina d Stephen Mooney

Fabian Nicieza – Io e Kurt ci divertiamo sempre un mondo insieme. Sono trent’anni che aspetto di pubblicare qualcosa per la Image. Free Agents mostrerà tutti i nostri punti di forza e le cose che preferiamo. La presenza di Stephen e Tamra Bonvillain non fa che rendere tutto più entusiasmante.

Mooney – Non vedo l’ora di unirmi a un team così talentuoso. Kurt e Fabian hanno messo assieme idee davvero sorprendenti e non vedo l’ora di mostrare quel che io e Tamra abbiamo portato in aggiunta. Lavorare di nuovo alla Image è un’ulteriore soddisfazione.

 

Inoltre, fa il suo ritorno Autumnlands, per le matite di Benjamin Dewey, impreziosite dai colori di Jordie Bellaire.

 

Autumnlands #1, copertina di Benjamin Dewey

Benjamin Dewey – Kurt è uno dei miei fumettisti preferiti, in grado di creare storie coinvolgenti dalla prospettiva grandiosa e cosmologica oppure di far appassionare i lettori con una semplice discussione attorno al caminetto, tra persone normali. Comprende i personaggi ed è per quello che ce li fa amare o disprezzare. Il suo lavoro è la prova che i comics possono essere magici.

Lavorare con lui a Autumnlands mi ha spinto a dare il massimo e a contribuire a un mondo pieno di frontiere affascinanti da esplorare. Il suo ritorno sarà una grande sfida, per me, come fu la sua creazione, perché l’ampiezza dello sguardo che richiede è notevole. Do valore a ogni progetto con cui collaboro assieme a Kurt, perché mi dà sempre l’occasione di imparare riguardo l’arte di narrare a fumetti. Non manca mai di essere d’ispirazione con la sua immaginazione sconfinata, con il suo entusiasmo e la sua intelligenza. Sono un fan e non vedo l’ora di  vedere cosa questo mondo ha in serbo per noi.

 

 

 

Cosa ne pensate? Scrivetecelo nei commenti! Vi ricordiamo che BadTaste.it è anche su Twitch

 

 

Fonte: Comics Beat

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.