Flash/Zagor 0, copertina A di Carmine Di Giandomenico

1956: esordisce sulla testata Showcase il secondo Flash, Barry Allen, un eroe fortemente voluto dall’editor Julius Schwartz per rilanciare il genere supereroistico, all’epoca in fase di decadenza dopo la fine della cosiddetta Golden Age, a causa di persecuzioni mediatiche e populiste. Questa operazione editoriale si rivela un grande successo ed è l’evento scatenante della nascita della cosiddetta Silver Age.

1961: Sergio Bonelli, con lo pseudonimo di Guido Nolitta, e Gallieno Ferri presentano al pubblico Zagor, lo Spirito con la Scure, e il suo fedele assistente Cico. Pur non essendo la prima creazione in assoluto di Bonelli, Zagor si rivela in breve tempo l’eroe più amato dal pubblico. Tanto che il protettore di Darkwood sopravvive ai suoi compianti creatori e le sue gesta continuano a essere pubblicate ancora oggi.

2020: in un anno sciagurato, questi due eroi si alleano per riportare un po’ di speranza nel cuore dei lettori.

La scure e il fulmine, il ...