Il personaggio di Michael McKean non andrebbe mai a mangiare da Los Pollos Hermanos, ma nonostante questo l’attore si è presentato all’inaugurazione del ristorante a New York City per promuovere la terza stagione di Better Call Saul.

“[Chuck McGill] probabilmente non mangerebbe qui,” spiega McKean, “e sicuramente lui non verrebbe qui per procurarsi della metanfetamina.”

Il ristorante temporaneo è stato visitato già da molti e secondo TVGuide è una perfetta ricostruzione di quello originario. Il fast-food chicken è famoso ai fan di Breaking Bad perché base e impero di Gus Fring (Giancarlo Esposito), personaggio storico della serie che prossimamente tornerà anche nello spin-off.

All’interno di questa scena selvaggia si è presentato anche McKean, che interpreta il critico fratello di Saul, Chuck. Chuck è un avvocato piuttosto fastidioso, l’esatto opposto di suo fratello. Non sopporta i costanti tentativi di Jimmy di diventare un avvocato di successo come lui. Chuck ha inoltre una paralizzante sensibilità alle interferenze elettromagnetiche che lo ha portato a diventare un solitario.

Ma dopotutto è ancora un maestro stratega e con grande intuito è riuscito a registrare Jimmy durante una confessione in cui ammetteva di aver manomesso dei documenti probatori che avrebbero reso Chuck agli occhi di tutti incompetente, così da fargli perdere un importante cliente che sarebbe poi andato da Kim Wexler (Rhea Seehorn), business partner di Jimmy. Nella premiere della terza stagione, Chuck preme “accidentalmente” play sul nastro in presenza di Ernesto. Il nastro è legalmente inammissibile, ma comunque Chuck ha un piano per questo. Ha un piano di vendetta nei confronti di suo fratello, non solo per aver manipolato quei documenti ma anche perché è sempre stato il favorito della loro mamma. Ecco le parole di McKean a riguardo:

Puoi anche non essere d’accordo con lui, puoi tifare tutto il tempo che vuoi per Jimmy, ma nonostante questo Chuck ha le sue ragioni. Se si rimuovono l’elemento vedetta dalla sua psiche, che è abbastanza grande, credo che troverete un essere umano lì dietro. Ma non affezionatevi troppo.

Con questa ultima avvertenza finiscono le dichiarazioni dell’attore durante l’inaugurazione del temporary restaurant. Che cosa avranno voluto dire le sue parole? Fatecelo sapere nei commenti.

Better Call Saul è attualmente disponibile su Netflix, e la terza stagione è in contemporanea con gli Stati Uniti.