Partirà domani sera sulla AMC la prima parte (8 episodi) della quinta e ultima stagione di Breaking Bad, che è stata presentata ieri al Comic-Con di San Diego: ecco un resoconto delle dichiarazioni più importanti.

  • Questa prima parte della stagione sarà esplosiva, gli autori promettono che non ci sarà nessun episodio “filler” (riempitivo). Il quinto episodio sarà il contrario di un “bottle episode”. All’inizio le cose andranno bene per Walter, poi no.
  • L’amicizia tra Walt e Jesse diventerà sempre più importante (Jesse è molto contento di essere vivo, quest’anno), mentre Mike si unirà agli affari di Walt.
  • Impossibile aspettarsi un happy ending dalla serie.
  • Il cancro di Walter tornerà? Per ora è in remissione e gli autori non l’hanno certo dimenticato, ma chissà.
  • Walter ha davvero avvelenato il piccolo Brock alla fine della quarta stagione? Tutti gli indizi ci dicono di sì, ma Bryan Cranston afferma che la dose era calcolata e che non c’era nessuna intenzione reale di ucciderlo. Forse.
  • Jesse potrebbe ancora morire, come sarebbe dovuto accadere nella prima stagione? “In qualsiasi momento”, dice Cranston.

Fonti: EW, THR, HitFix