Sapevamo già che Lennie James sarebbe stato il fulcro del crossover tra Fear the Walking Dead e The Walking Dead. Quello che non sapevamo è che altri personaggi della serie madre avrebbero fatto parte di questo atteso intreccio narrativo. Oltre a Morgan, anche Jesus, Carol e Rick hanno fatto il loro ingresso in scena per tentare di convincere il loro compagno a ritornare insieme a loro. Ognuno di loro racconta le proprie esperienze personali cercando di far capire a Morgan la sua importanza all’interno della comunità. Il Vice Sceriffo ricorda al suo vecchio amico che se non fosse stato per lui non ce l’avrebbe mai fatta.

Nonostante le belle parole, nessuno di loro è riuscito a convincere il solitario Morgan. Rick conclude il suo discorso dicendogli: “Puoi nasconderti, ma non puoi scappare”. A quel punto Morgan scappa via tagliando così i ponti (almeno per un po’).

Michael Satrazemis — direttore della fotografia di The Walking Dead e regista di alcuni episodi – ha avuto il compito di girare queste scene. Scott M. Gimple ha rivelato a Entertainment Weekly che è stato molto semplice girare quelle scene anche perché sono arrivate subito dopo gli eventi del season finale di The Walking Dead. Gimple ha inoltre raccontato che Andrew Lincoln (Rick), Melissa McBride (Carol) e Tom Payne (Jesus) sono stati molto felici di apparire in Fear e di accompagnare, in qualche modo, Lennie James verso questa nuova avventura.

Chissà se in futuro ci saranno altre sorprese di questo tipo, ma per il momento nessuno sembra sbilanciarsi troppo. Ogni cosa avviene per una ragione e infatti l’ultima conversazione tra Morgan e Rick è stata molto importante e inevitabilmente condizionerà il resto della stagione di Fear the Walking Dead. “Non è stato solo un addio, è stato un momento determinante della vita di Morgan”, svela Gimple a EW.

Fear the Walking Dead va in onda tutte le domeniche su AMC.